Coronavirus Cisterna, casi in aumento. Appello del Comune: “Serve più responsabilità”

L’invito ai cittadini è quello di adottare tutte le misure di prevenzione. Sono 16 i casi positivi ad oggi e 74 le persone in quarantena domiciliare preventiva

Aumentano i casi di coronavirus negli ultimi giorni anche a Cisterna. Dieci quelli registrati nell’ultima settimana, 3 dei quali nella giornata di ieri come riportato nel bollettino della Asl. L’appello del Comune ai cittadini è quello di “adottare le misure di prevenzione previste dai protocolli di sicurezza adottati dal Governo e dalla Regione Lazio” al fine di contenere la diffusione del Covid-19 in città.

“Il dato dei positivi degli ultimi giorni con una crescita costante impone una maggiore attenzione sulle relazioni sociali e sull’uso dei dispositivi di sicurezza e sul distanziamento sociale” prosegue ancora l’Amministrazione che fa il punto della situazione.

In tutto si registrano ad oggi 16 casi positivi, mentre sono 74 le persone in quarantena domiciliare preventiva perché sono entrati in contatto con soggetti positivi e/o sono stati esposti al contagio da Covid-19. “Il rispetto delle misure di sicurezza e dei protocolli – dicono dal Comune di Cisterna di Latina – sono una realtà inconfutabile. C’è necessità di maggiore responsabilizzazione dei cittadini perché non possiamo permettere al virus di continuare a crescere come è avvenuto negli ultimi giorni”.

Coronavirus a Latina e nel Lazio: le notizie di oggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Arma dei Carabinieri, 28 Marescialli della provincia promossi al grado di Luogotenente

Torna su
LatinaToday è in caricamento