Coronavirus Cori: più di 100 gli attuali positivi, 39 hanno un link con il cluster della Rsa

E’ il sindaco De Lillis a fare il punto della situazione dopo i 28 nuovi contagi di ieri, legati al focolaio della Rsa. Firmata l’ordinanza per la chiusura degli uffici comunali

Una veduta di Cori

Nuova impennata di casi di coronavirus ieri a Cori: sono stati 28 i nuovi contagi comunicati dalla Asl con il bollettino giornaliero, che rientrano tra i 316 di tutta la provincia. “Trattasi del cluster della Rsa - ha spiegato il sindaco Mauro De Lillis -. Precisamente, vengono registrati 17 ulteriori pazienti e 9 dipendenti (residenti a Cori) del centro positivi”.

Allo stato atttuale, spiega ancora il primo cittadino, a Cori ci sono 104 positivi, di cui 39 riferiti al cluster della Rsa e 65 riferiti ai cluster familiari già noti; dall'inizio della pandemia sono guarite ad oggi 50 persone.

Il virus corre e noi dobbiamo arrestarlo sul territorio - commenta De Lillis -. C'è bisogno di uno sforzo in più da parte di tutti noi. Oggi ho firmato un'ordinanza di chiusura al pubblico di tutti gli Uffici Comunali. L'accesso sarà consentito per l'espletamento delle pratiche indifferibili ed urgenti. I cittadini potranno recarsi presso gli uffici Comunali soltanto previo appuntamento telefonico o a mezzo mail - pec utilizzando i contatti presenti sul sito internet del Comune.

Per Lunedì pomeriggio è stata convocata una videoconferenza con tutti i sindaci della provincia e i responsabili Asl al fine di fare il punto della situazione e valutare ulteriori misure di contenimento del virus” conclude poi il primo cittadino di Cori. 

Gli aggiornamenti con il bollettino di oggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento