menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alto tasso di contagi: il sindaco di Cori chiude le scuole della frazione di Giulianello

Gli studenti della zona non torneranno in classe domani, 7 aprile. Il provvedimento valido fino al 9 aprile

Il sindaco di Cori Mauro De Lillis chiude le scuole di ogni e grado di Giulianello. Gli studenti della frazione del comune dunque domani, 7 aprile, non torneranno in classe in virtuù di un'ordinanza firmata proprio oggi dal primo cittadino.

Nel provvedimento si fa riferimento alla situazione del comune di Cori rispetto alla diffusione del virus e in particolare nella zona di Gulianello, "che negli ultimi giorni - si legge - ha fatto registrare tassi di contagio elevati e che necessita di una particolare attenzione". In accordo con la Asl di Latina si è ritenuto dunque di "circoscrivere le occasioni di assembramento - continua l'ordinanza sindacale - comprese quelle connesse all’entrata e all’uscita degli studenti dalle scuole". L'obiettivo è dunque adottare provvedimenti volti ad assicurare l'immediata e tempestiva tutela di interessi pubblici e di "scongiurare il pericolo di una diffusione ancora maggiore del covid sul territorio del comune di Cori, che ha registrato nelle settimane passate tra i più alti tassi di contagio della provincia di Latina".

L'ordinanza sindacale dispone quindi la sospensione delle attività didattiche in presenza in tutte le scuole della frazione di Giulianello fino al 9 aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento