rotate-mobile
Emergenza Covid-19

Coronavirus, il calendario del nuovo decreto del Governo: tutte le regole fino al 31 marzo 2022

Le disposizioni contenute nel provvedimento varato il 23 dicembre scorso. Esteso l’obbligo del Super Gren pass, validità della certificazione verde e terze dosi: tutto quello che c’è da sapere

Entreranno in vigore da questa settimana le prime misure disposte dal Governo con l’ultimo decreto del 23 dicembre per contrastare la diffusione del coronavirus. I numeri registrati in questi ultimi giorni con l’arrivo anche della variante Omicron hanno necessariamente fatto alzare il livello di attenzione, complici anche le festività natalizie. E se in queste ore Governo e Regioni ipotizzano un accorciamento della quarantena per scongiurare una possibile paralisi delle attività produttive, anche i cittadini della provincia di Latina dovranno ora rispettare le nuove regole. Provincia di Latina che, parallelamente anche a quanto sta accadendo a livello nazionale, negli ultimi giorni ha conosciuto un’importante crescita della curva dei contagi; secondo l’ultimo bollettino di oggi della Asl sono 410 i nuovi positivi in tutto il territorio con il totale nel mese di dicembre che è arrivato a 5.646.

Dalle terze dosi all'estensione dell'obbligatorietà del Super Green Pass per tutta una serie di attività, ecco i passaggi fondamentali che ci attendono nei prossimi mesi. Da oggi, intanto, nel Lazio sono state aperte le prenotazioni per la dose di richiamo rivolta alla fascia di età 16-17 anni (tutti) e a quella 12-15 anni per ragazzi con fragilità

Le nuove regole Covid dal 30 dicembre 2021 e fino al 31 marzo 2022

Dal 30 dicembre 2021 e fino al 31 marzo 2022, poi, spiegano su Today, entreranno in vigore regole più severe per l'accesso dei visitatori nelle strutture socio-sanitarie e nelle residenze per anziani. Per fare visita alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice sarà obbligatorio quello che è stato definito come "mega green pass". Si tratta del certificato ottenuto a seguito di vaccinazione con terza dose, oppure con doppia dose ma accompagnata dall'esito negativo di un tampone anti covid, antigenico o molecolare.

Bar e ristoranti

Con il nuovo decreto entra in vigore, fino alla cessazione dello stato di emergenza (31 dicembre) anche l’obbligo del Super Green Pass è esteso anche per chi vuole prendere il caffè al banco. Inoltre è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso in cinema e teatro e per gli eventi sportivi.

Le mascherine

Dalla data di entrata in vigore del decreto e fino alla cessazione dello stato di emergenza, è obbligatorio indossare le mascherine Ffp2 per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all'aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonché per gli eventi e le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all’aperto. Ffp2 che sono obbligatorie anche sui mezzi di trasporto, mentre fino al 31 gennaio si dovranno indossare le mascherine in tutti i luoghi all’aperto. 

Le regole dal 10 gennaio

Dal 10 gennaio 2022, invece, scatteranno nuove regole per poter accedere a tutta una serie di luoghi. Solo chi sarà in possesso del Super Green Pass - e quindi chi è vaccinato con doppia dose oppure è già guarito dall'infezione da coronavirus da non più di sei mesi - potrà entrare nelle piscine e nelle palestre al chiuso, nei musei e nei centri benessere al chiuso. La stessa regola varrà per l'accesso ai centri termali, salvo che per usufruire dei livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche, a parchi giochi e parchi tematici, a centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso (esclusi i centri educativi per l'infanzia) e a sale gioco, sale scommesse, bingo e casinò. Così sarà anche per poter frequentare corsi di formazione in presenza.

Terza dose e green pass valido sei mesi

Il 10 gennaio 2022 è una data da tenere a mente anche per il vaccino. Secondo quanto dichiarato dal commissario straordinario all'emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo, da quel giorno sarà possibile ricevere la terza dose a quattro mesi di distanza dal completamento del ciclo vaccinale primario. Il limite temporale in vigore attualmente è di cinque mesi. Infine, dal primo giorno di febbraio 2022 sarà ridotta la validità del green pass, che passerà così da nove a sei mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il calendario del nuovo decreto del Governo: tutte le regole fino al 31 marzo 2022

LatinaToday è in caricamento