menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 2 a Latina: si torna al mare, le attività consentite. Verso la riapertura del mercato settimanale

L’annuncio del sindaco Coletta; prime date, per le attività di alimentari, sabato 9 maggio in Q4 e martedì 12 in via Rossetti. Spiegate anche le attività che si possono svolgere al lido

Consueta diretta su Facebook ieri sera del sindaco di Latina Damiano Coletta con i cittadini per fare il punto della situazione in città dopo le prime riaperture e i primi allentamenti delle restrizioni avviati con la cosiddetta fase 2 dell’emergenza coronavirus

“Abbiamo iniziato la fase 2 - ha detto il primo cittadino -, una fase altrettanto delicata: possiamo dire che in questi due giorni Latina ha risposto bene, mostrando quel senso di responsabilità e atteggiamento di squadra che ci ha contraddistinto in tutta la prima fase. Ma se in quest’ultima contava molto l’aspetto dei controlli da parte delle forze dell’ordine, adesso come andrà dipende molto di più da noi perché iniziamo a muoverci di più. Fortunatamente non ci sono state grandi presenze nei parchi, che temevamo - ha detto il primo cittadino -. Qualche affollamento, anche se rispettando il distanziamento, si è creato nel primo giorno di apertura al cimitero dovuto al fatto che le persone sono arrivate molto prima dell’orario di ingresso; in un primo momento era stato stabilito un contingentamento di 60 persone, poi aumentato a 100 e nel giro di poco tempo la fila si è ridotta”. 

Il sindaco ha poi illustrato l’ordinanza firmata ieri sera per la riapertura del mare e della pista ciclabile. “Mi ero preso un paio di giorni per verificare la risposta dei cittadini e avere una giusta distribuzione delle fasi di controllo”. Una decisione “prudenziale” questa, ha spiegato Coletta, condivisa nel corso di una videoconferenza con la Regione e presa in sintonia con altri Comuni del litorale per avere comportamenti omogenei. “Al mare si può andare per fare attività sportiva e attività motoria, con cui intendiamo anche le passeggiate. E’ consentita la pesca dal molo, mentre non sono consentiti sport come il kitsurf o il windsurf, non è possibile andare con il gommone o la barca come praticare la pesca subacquea, non si può prendere il sole e fare il bagno. Questo perché - ha aggiunto il sindaco di Latina -, in accordo con l’assessore regionale e la Capitaneria di Porto, abbiamo preferito prenderci ulteriore tempo di osservazione almeno fino alla prossima settimana”. L’obiettivo è quello di vedere come queste prime aperture possono influire sull’andamento della curva dei contagi. Le attività consentite, si ricorda, devono comunque essere svolte nel rispetto della distanza interpersonale fissata dal Dpcmdel 26 aprile che è almeno due metri per quella sportiva e almeno un metro per tutte le altre.

Per quanto riguarda invece la pista ciclabile, spiega il primo cittadino, “è oggetto di preoccupazione. Non abbiamo ritenuto opportuno tenerla ancora chiusa, ma dobbiamo stare attenti anche in considerazione del fatto che lo spazio è molto limitato. I controlli ci saranno ma non è possibile presidiare per 12 ore tutta la pista. E’ importante quindi il nostro senso di responsabilità. Riconquistiamo una parte importante della nostra quotidianità che dobbiamo saper gestire e saper mantenere”. Nell’incontro con la Regione di lunedì si è iniziato anche a parlare della stagione balneare, del problema della gestione degli stabilimenti e la disposizione degli spazi e della spiaggia libera. “Faremo di tutto per venire incontro agli operatori commerciale” ha detto ancora il sindaco Coletta. 

Nel corso della diretta il primo cittadino ha anche annunciato un piano di interventi che dovrebbe prevedere una prossima riapertura del mercato settimanale; sono state fissate le prime date: quella di sabato 9 maggio in Q4 e di martedì 12 maggio in via Rossetti, ma solo al momento per le attività di alimentari. Una decisione presa anche dopo l’incontro con gli operatori del mercato del martedì avvenuta nella giornata di ieri. “Abbiamo stabilito un piano che non prevede un contingentamento di entrata ma banco per banco: ognuno stabilirà la propria via di accesso e quella di uscita con la regolarizzazione degli spazi per le file nel rispetto del distanziamento” ha spiegato il sidnaco Coletta. 

Coronavirus Latina e provincia: le notizie di oggi 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, giù i contagi: sono 50 in provincia ma con tre decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento