Coronavirus, anche la città di Formia riapre parchi pubblici e ville

Predisposto il calendario ufficiale dei siti che potranno essere frequentati osservando tutte le disposizioni

A partire da lunedì 4 maggio la città di Formia riaprirà parchi e ville. Nel rispetto delle norme contenute nei decreti del Governo l’amministrazione comunale ha effettuato con il personale addetto, sopralluoghi e ricognizioni, procedendo alla pulizia e alla messa in sicurezza ed ha approntato un calendario per la riapertura a margine riportato. Saranno quindi aperti al pubblico la Villa Comunale Umberto I dalle ore 8,30 alle ore 20; Parco Tosti di Valminuta dalle ore 15,30 alle ore 20; Parco Pimentel De Fonseca dalle ore 15,30 alle ore 20; Villetta di Castellonorato dalle ore 15,30 alle ore 20; Villetta di Maranola dalle ore 15,30 alle ore 20.

Da venerdì 8 maggio è prevista la riapertura di Parco De Curtis dalle ore 15,30 alle ore 20; Parco Arcobaleno dalle ore 15,30 alle ore 20; Parco Rodari dalle ore 15,30 alle ore 20; Parco Via Cassio dalle ore 15,30 alle ore 20. Resta chiuso, per il momento, per manutenzione il Parco Ginillat.

Alla riapertura si potrà andare nei parchi a passeggiare, muniti di mascherina e i bambini dovranno essere accompagnati e potranno giocare individualmente. All' entrata di ogni parco o villa ci saranno i volontari delle Associazioni che si prenderanno cura di informare i cittadini sulle modalità di accesso, di controllare affinché non si creino assembramenti anche se involontari e a essere d'aiuto nel rispettare le regole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono certa che i nostri concittadini ancora una volta si faranno condurre dal buon senso e dal loro senso civico - sottolinea il sindaco Paola Villa - ma anche dal loro senso di comunità vera mossa vincente di questa pandemia. Aprire più luoghi, dal centro alla periferia, aiuterà ad evitare assembramenti e consentirà a tutti di non allontanarsi troppo dalle proprie abitazioni. Sono sicura che con calma e scrupolosità, tutti i cittadini frequenteranno luoghi all'aria aperta rispettando sé stessi e gli altri concittadini”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

Torna su
LatinaToday è in caricamento