menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Formia, raccolti 70mila euro per l’ospedale. Consegnati camici e divise monouso

Più di 600 i donatori e tantissime le donazioni per il Dono Svizzero da mezza provincia come anche da Roma e Milano. Sindaco Villa: “Grazie di cuore”

Sta dando ottimi risultati la raccolta fondi per l’ospedale Dono Svizzero di Formia, in prima linea nell'emergenza coronavirus, lanciata poco più di 15 giorni fa dal Comune in collaborazione con la Protezione Civile VER Sud Pontino, i ragazzi dell’Associazione Living Califormia e la Curva Coni Formia. Raccolto un totale che sfiora i 70mila euro: ai quasi 59mila euro raggiunti ad oggi con le donazioni ricevute tramite bonifico si aggiungono i 10mila euro raccolti tramite crowdfounding.

Più di seicento i donatori e tantissime le donazioni, dai cinque euro a salire fino a donazioni di cinque mila euro. E tra i benefattori del Dono Svizzero tutto il comprensorio, non solo Formia, anche Gaeta, Itri, Minturno, Santi Cosma e Damiano, Castelforte, Spingo e le isole di Ponza e Ventotene ma anche da Latina, da Roma e da Milano.

Intanto nella giornata di ieri c’è stata la prima consegna di dispositivi di protezione individuale all’ospedale dove sono arrivati camici e divise monouso per medici e infermieri. Il sindaco Paola Villa e il presidente del Ver Sud Pontino Antonio Tomao hanno consegnato nelle mani del direttore sanitario Montesano e del primario del pronto soccorso Nucera l’intero carico. Intanto si lavora per acquistare la strumentazione richiesta dal primario del pronto soccorso e questo grazie anche all’esperienza professionale di rappresentanti di commercio locali i quali da subito hanno messo a disposizione non solo i propri contatti ma anche le offerte più favorevoli sul mercato rinunciando al loro compenso.

“Devo ringraziare di cuore - sottolinea il sindaco di Formia Paola Villa – tutti coloro che hanno scelto di aiutare il nostro presidio ospedaliero, ognuno per le proprie possibilità. Un grazie all’Ordine Forense di Cassino, al Comitato Sant’Angelo di Itri, al CRAL Dipendenti Comune di Formia, alla Base Nautica Flavio Gioia, all’Edilizia F.lli Picone, all’Associazione Volontari Ospedalieri di Formia, all’Associazione Sportiva Dilettantistica Poligolfo, che hanno deciso di donare senza remore e senza farsi pubblicità.”

È possibile donare ancora tramite bonifico intestato all’ Associazione di Volontariato Protezione Civile VER Sud Pontino IBAN IT05L0537273980000011022898 con causale: “Donazione per DPI e ventilatori polmonari per l’Ospedale Dono Svizzero di Formia”. 

Coronavirus Latina e provincia: le notizie di oggi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento