Coronavirus, aumentano i drive in fissi in provincia: nuova postazione a Gaeta

Il drive in presso l’ospedale Mons. Di Liegro da lunedì 12 ottobre. L’accesso per fare i tamponi come sempre è regolato da prenotazione

(immagine di repertorio)

Da lunedì 12 ottobre sarà attivo il quarto drive in fisso per i tamponi della provincia di Latina. La postazione è prevista nel territorio di Gaeta, permettendo di andare a coprire la richiesta di tutta la zona del sud pontino.

La novità era stata anticipata ieri sera dal direttore generale della Asl Giorgio Casati nel corso di una diretta Facebook con il sindaco Coletta per fare il punto della situazione sull’emergenza coronavirus in provincia, soprattutto alla luce dell’ordinanza della Regione Lazio dello scorso 8 ottobre.

Come fa sapere oggi l’Azienda sanitaria locale, il drive in di Gaeta sarà attivo dal 12 ottobre dalle 14 alle 18 e dal giorno successivo, martedì 13 ottobre, dalle 9 alle 15 presso l’ospedale Monsignor Don Luigi Di Liegro in via Salita Cappuccini.

Restano attivi gli altri due drive in che sono stati aperti in settimana dalla Asl ad Aprilia e a Priverno, oltre a quello di Latina allestito presso l’ex istituto Sani-Salvemini di viale Le Corbusier.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Azienda sanitaria locale ricorda poi, che “l’accesso al drive in è regolato da prenotazione che dovrà essere effettuata almeno 24 h prima. Pertanto non sarà garantito il tampone alle persone prive di prenotazione, ad eccezione dei seguenti cittadini che potranno presentarsi senza prenotazione: 
- cittadini che devono partire per Stati Esteri, dove viene richiesta idonea certificazione, per i quali sarà sufficiente mostrare al personale del “drive in” idoneo titolo di viaggio e ricevuta di pagamento; 
- cittadini contattati dal Dipartimento di Prevenzione, che procederà direttamente ad effettuare la prenotazione”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento