Attualità

Anticorpi monoclonali: ok dell'Aifa anche per il farmaco che si produce alla Bsp di Latina

E' arrivato il tanto atteso via libera all'uso degli anticorpi monoclonali per la cura del covid, su cui si era mobilitato anche il territorio pontino

E' arrivato nella serata di ieri, 3 febbraio, il via libera della commissione tecnico scientifica dell'Aifa, l’Agenzia italiana per il farmaco, all’uso di anticorpi monoclonali in Italia nella lotta al Covid. Si tratta di anticorpi sintetici prodotti in laboratorio e ottenuti da quelli naturali prodotti dai pazienti immunizzati. 

L’Aifa ha approvato due tipi di monoclonali: gli americani Regeneron ed Eli Lilly, che sarebbe in grado di ridurre la mortalità del 70%. e che viene prodotto nello stabilimento Bsp Pharmaceuticals di Latina. Costeranno circa 2.000 euro a dose che, secondo gli esperti, equivalgono a poco più di un giorno di ricovero ma garantiscono la possibilità di garantire una terapia completa ai pazienti. Ci sarà poi un preciso protocollo per l'utilizzo, in particolare all'inizio dei sintomi della malattia prima che il paziente possa sviluppare sintomi più gravi. I destinatari di questa cura saranno soprattutto soggetto più a rischio di contrarre il covid nella sua forma più seria, dunque anziani, diabetici, immundepressi.

L'anticorpo prodotto da Eli Lilly è il Bamlanivimab che avrebbe un'efficacia del 72 per cento nel ridurre il rischio di ospedalizzazione per i pazienti con sintomatologia moderata. Inoltre, uno studio condotto insieme ai National Institutes of Health (NIH) negli Usa suggerisce che il farmaco potrebbe prevenire circa l'80% dei casi Covid-19 tra i residenti e il personale delle case di cura, riducendo i rischi di infezione tra il personale e gli anziani. Combinato con l'etesevimab sarebbe in grado di ridurre il rischio di ricovero e morte per Covid-19 del 70%.  

Si tratta di un via libera molto atteso in tutto il Paese e anche sul territorio pontino, che è appunto sede della Bsp, l'azienda farmaceutica fondata da Aldo Braca. Proprio sul territorio era già prevista nei prossimi giorni una mobilitazione promossa dalla Cisl e appoggiata da Federlazio, per sollecitare l'approvazione dell'Aifa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anticorpi monoclonali: ok dell'Aifa anche per il farmaco che si produce alla Bsp di Latina

LatinaToday è in caricamento