Sabato, 15 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus Latina, i contagi non si fermano: altri 231 in provincia. Tre i decessi

Il bollettino di oggi della Asl: picco più alto sempre a Latina città (71), ma una nuova impennata si registra anche ad Aprilia. I contagi totali hanno superato quota 5mila

Non si piega la curva dei contagi da coronavirus nel territorio pontino: sono 231 i nuovi casi oggi, domenica 8 novembre, che fanno seguito ai 234 di ieri e al dato record di due giorni fa di 316. Il picco più alto è stato fatto registrare ancora una volta da Latina città, ma un’impennata di nuovi positivi c’è stata anche ad Aprilia, territorio già fortemente colpito dalla diffusione del Covid-19 nelle ultime settimane.

Andando nello specifico, sono 71 i casi nel capoluogo che arriva a 235 nel solo fine settimana. Sono invece 48 i nuovi contagi ad Aprilia, 23 a Fondi, 13 a Terracina, 10 a Sezze, 7 a Cisterna, Gaeta, altri 6 poi a Minturno, Sabaudia e Santi Cosma e Damiano; e ancora 5 ne sono stati registrati a Formia, 4 ad Itri e Priverno, 3 a San Felice Circeo, Sermoneta, Sonnino e Spigno Saturnia, 2 a Cori, Monte San Biagio e Pontinia e infine uno a Lenola, Roccsecca dei Volsci e di Ventotene.

Purtroppo nelle scorse 24 ore è stato registrato anche il decesso di tre pazienti; come riferito dalla Asl uno residente nel comune di Cori, uno residente fuori provincia ma domiciliato a Priverno e uno residente a Roma.

Guardano i numeri sono 3825 gli attuali positivi con 3634 persone che sono in cura presso il proprio domicilio, mentre i ricoverati sono 191; i casi totali da inizio pandemia hanno superato quota 5mila arrivando a 5083 mentre i guariti sono 1185, i decessi 73.

Ricordiamo che da oggi è operativo presso l’Icot di Latina la postazione per effettuare tamponi antigenici con percorso pedonale walk in. Questi gli orari: dalle 14 alle 19 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 la domenica. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Latina, i contagi non si fermano: altri 231 in provincia. Tre i decessi

LatinaToday è in caricamento