rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Operatori Asl contagiati dal Covid dopo la vaccinazione con Pfizer

I casi scoperti durante uno screening sanitario. Gli operatori sono tutti asintomatici e alcuni avevano già avuto la malattia

Operatori della Asl contagiati dal covid dopo la vaccinazione con il siero Pfizer. Si tratta di un piccolo gruppo di operatori sparsi per la provincia, alcuni dei quali impiegati negli ospedali, individuato nell'ambito dello screening della sorveglianza sanitaria. Nessuno aveva sintomi e inoltre alcuni avevano già avuto il covid. 

La Asl, insieme al Seresmi, sta quindi analizzando il caso per capire meglio la dinamica dell'accaduto e la possibile presenza di varianti. "I dati scientifici pubblicati - spiega l'azienda sanitaria in una nota - dimostrano che l’efficacia del vaccino Pfizer è di oltre l’89% per prevenire l’infezione e di più del 99% nell’evitare le complicanze maggiori. Quindi ad oggi i limitati casi in operatori vaccinati rientrano nella possibilità di infezione con protezione completa dalla malattia e inducono a non mettere in discussione l’efficacia globale dell’intervento vaccinale effettuato che, ad oggi, ha fatto drasticamente ridurre i casi di infezione tra gli operatori sanitari della Asl di Latina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operatori Asl contagiati dal Covid dopo la vaccinazione con Pfizer

LatinaToday è in caricamento