rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, emergenza case di riposo: scattano i controlli anche in provincia

Situazioni complesse a Roma, Frosinone e anche Rieti. La Regione chiede ai prefetti e ai Comuni di intervenire e monitorare

Sui 195 nuovi positivi al coronavirus registrati nel Lazio nella giornata di ieri, 26 marzo, 67 provengono da case di riposo, pari a un più di 1/3 dei contagiati. In tutta la regione è scoppiata l'emergenza legata alle residenze per anziani, che contano in alcuni casi decine di positivi tra gli ospiti. Le prime situazioni sono state registrate a Roma e, a seguire, se ne sono verificate in provincia di Frosinone, in particolare a Fiuggi, Cassino e Veroli. Ieri, 26 marzo, anche a Rieti con 14 persone trovate positive in una sola strutture.

La Regione Lazio ha dunque scritto a prefetti e Comuni sollecitando ad effettuare controlli a tappeto sulle case di riposo dei territori, su indicazione dell’Istituto Superiore di Sanità. L'obiettivo è non sono prevenire le situazioni di contagio ma anche controllare concretamente le situazioni all'interno attraverso un monitoraggio delle condizioni di salute degli anziani e del personale impiegato e le predisposizioni di misure di sicurezza adottate nelle residenze. La Asl pontina ha chiesto ai sindaci di fornire una mappatura delle residenze per anziani e il prossimo passo sarà proprio quello di procedere ai controlli.

Coronavirus: tutte le notizie di oggi 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, emergenza case di riposo: scattano i controlli anche in provincia

LatinaToday è in caricamento