Martedì, 3 Agosto 2021
Attualità

Coronavirus, a Latina si prepara un nuovo hub vaccinale alla ex Rossi Sud

Si sta valutando la possibilità di affidare la struttura in concessione alla Croce Rossa e alla Asl

Si prepara un nuovo hub vaccinale a Latina. Si tratta del polo fieristico dell'ex Rossi Sud, individuato come sito idoneo e già oggetto di un sopralluogo della Asl, della prefettura e dell'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato nel corso della sua visita nel capoluogo dello scorso aprile. L'obiettivo è quello di potenziare le somministrazioni sul territorio garantendo un certo numero di vaccinazioni giornaliere così come previsto dal piano regionale e nazionale dei prossimi mesi.

In questi giorni si stanno organizzando nuovi sopralluoghi nella struttura, contando di aprirla e renderla operativa entro le prossime settimane di maggio. L'accordo non è ancora ufficialmente chiuso, ma si sta valutando una concessione annuale per affidare la gestione alla Croce Rossa. "Si sta strutturando - spiega il presidente della Provincia Carlo Medici - una vera concessione temporanea per le utenze e reciproci impegni per l'intero anno, alla Asl e alla Croce Rossa". 

L'ipotesi è quella di trasformare l'Expo di via dei Monti Lepini in un vero e proprio hub e non, come inizialmente previsto, in un drive in vaccinale. La struttura del resto per la sua impiezza si presta a questa funzione. Nel corso di oltre un anno di pandemia è stata utilizzata per effettuare i tamponi ai migranti arrivati in provincia e poi come drive-in per i tamponi dedicate agli studenti e al personale scolastico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Latina si prepara un nuovo hub vaccinale alla ex Rossi Sud

LatinaToday è in caricamento