menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Latina 85 contagi, il sindaco: "Link epidemiologici già noti, ma stato di allerta è massimo"

La raccomandazione nel videomessaggio: "Ribadisco che la Pasquetta quest'anno non esiste. I controlli saranno rigorosi"

Con i dieci nuovi tamponi positivi registrati in provincia e con i quattro casi nella città di Latina, il capoluogo schizza a 85 contagiati da inizio emergenza. A Fondi, la città dove si sono registrati il maggior numero di positivi e dove sono tuttora in vigore misure più restrittive, sono invece 93. A fare il punto della situazione è stato il sindaco di Latina Damiano Coletta nel corso del suo videomessaggio del 9 aprile pubblicato sulla pagina Facebook istituzionale del Comune.

“La situazione – spiega il sindaco - è legata a dei link epidemiologici già conoscuti, non ci sono focolai nuovi. Ma sappiamo benissimo che si è ancora in uno stato di allerta al massimo livello. I pazienti positivi a domicilio sono controllati con la telemedicina, attraverso cui il paziente viene dotato di strumenti che consentono di intercettare una fase iniziale di peggioramento che può contenere eventuali complicanze”. Nei giorni scorsi, in vista delle festività, è stata disposta dalla Regione Lazio la chiusura dei negozi di generi alimentari e supermercati per le giornate di domenica e lunedì. “Ribadisco – aggiunge Coletta - che il punto non è la chiusura, quanto la consapevolezza che quest'anno la Pasquetta non esisterà. Non voglio minimamente pensare che ci sia qualcuno che si stia organizzando. Il timore che ho da questa doppia chiusura è che ci invece sia un sovraffollamento nelle giornate di venerdì e sabato. Ci saranno controlli rigorosi e posti di blocco agli ingressi delle città. Usiamo la testa”. 

Si moltiplicano invece i gesti di solidarietà nel capoluogo. Anche Abc, grazie all’iniziativa di uno degli operatori, ha raccolto 3mila euro che hanno consentito di acquistare 1700 mascherine che verranno consegnate all’ospedale Goretti. Alla Croce Rossa sono stati consegnati kit di prima necessità da parte di due imprenditori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento