menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: 14 nuovi contagi nel Lazio, nessun nuovo caso nella provincia pontina

I dati e la situazione nel Lazio e nella provincia pontina secondo gli ultimi aggiornamenti della Asl e dell'assessorato alla Sanità

Ancora zero contagi in provincia di Latina, come segnala oggi, 14 giugno, il bollettino Asl. Ieri invece sono stati notificati da altre aziende sanitarie i casi di due pazienti pontini risultati positivi al coronavirus e ricoverati: uno proveniente dal comune di Sezze e un altro residente nel comune di Minturno.

Coronavirus Latina, 552 casi da inizio pandemia

Restano quindi complessivamente 552 i casi di pazienti pontini trattati dall'inizio dell'emergenza sanitaria, ma aumentano sensibilmente, stando ai dati della Asl, i pazienti guariti: un incremento di 25 negativizzati che fanno schizzare il numero complessivo a 458. Restano 34 i decessi. I positivi ancora in carico al sistema sanitario sono dunque 60, di cui 37 trattati a domicilio e il resto ricoverato ma nessuno in terapia intensiva.

Coronavirus Lazio, sotto controllo i focolai di Roma

Sono 14 i casi positivi in più nel Lazio, di cui 5 riferibili al focolaio del San Raffaele Pisana di Roma, che arriva a un totale di 109 casi positivi e 5 decessi correlati. "Un focolaio è chiuso, quello di Piazza Pecile (alla Garbatella) e sul San Raffaele Pisana - spiega l'assessore alla Sanità D'Amato - attendiamo l’esito dei richiami per chiudere la copiosa indagine epidemiologica. E’ stata importante per contenere i focolai la tempestività degli interventi. Al San Raffaele Pisana sono stati tutti trasferiti i 64 pazienti e chiesta dalla Asl Roma 3 alla direzione sanitaria della struttura la sanificazione dai reparti di medicina e riabilitazione cardiologica e respiratoria. Dei 5 casi riferiti al cluster due sono operatori sanitari (uno nella Asl Roma 4 e uno nella Asl Roma 5), due fanno riferimento al cluster familiare nella Asl Roma 6 e uno è un familiare di un paziente nella Asl Roma 1 dimesso dalla struttura. Rimangono nella struttura 79 pazienti e di questi 13 sono in dimissione con tampone negativo. In settimana verranno nuovamente eseguiti i test a tutti i dipendenti e tutti i pazienti rimasti. Ad oggi sono stati effettuati oltre 4mila test per circoscrivere questo focolaio, si tratta di uno sforzo senza precedenti su un’unica struttura". Infine, per quanto riguarda il centro Rai di Saxa Rubra si attende l'esito dei 50 tamponi e in totale sono stati effettuati 110 tamponi.

Coronavirus Lazio, 1322 attuali positivi

Sono 1322 gli attuali casi positivi di covid nel Lazio. Di questi, 980 sono in isolamento domiciliare, 305 sono ricoverati non in terapia intensiva, 37 sono ricoverati in terapia intensiva. 808 sono i pazienti deceduti e 5825 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7955 casi.

Il 15 giugno i risultati dell'indagine di sieroprevalenza

Domani lunedì 15 giugno, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato illustreranno i risultati dell'indagine di sieroprevalenza effettuata nel Lazio. Un evento che sarà trasmesso in streaming sul profilo Facebook e sul sito della Regione Lazio.

Riaprono fiere, discoteche e sale giochi: ecco le nuove regole

A partire da lunedì 15 giugno possono infatti ripartire fiere, congressi, cerimonie, nonché attività che hanno luogo in discoteche e locali assimilati, con eccezione delle attività di ballo. Bisognerà invece attendere il 1 luglio per la riapertura di locali, discoteche e attività di ballo all’aperto, nonché attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo. Gli esercenti dovranno operare assicurando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per i partecipanti che non siano abitualmente conviventi, con il numero massimo di 1000 partecipanti all'aperto e di 200 in luoghi chiusi, per ogni singola sala (la notizia).

Coronavirus, altre notizie

Anzio e Nettuno: nessun nuovo caso e altri guariti

Latina, centri estivi: cosa cambia dopo l'ordinanza della Regione Lazio

Sabaudia: nuovi orari per i locali di somministrazione bevande

Crisi economica, i sindacati: modello di sviluppo condiviso

Nuovo Dpcm: ecco cosa è possibile fare dal 15 giugno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento