Coronavirus: casi fermi a 525 in provincia, nel Lazio sono 7364 da inizio pandemia

Gli aggiornamenti di oggi: nessun nuovo caso nel territorio pontino, 18 in tutta le Regione a cui vanno aggiunti 55 recuperi di vecchie notifiche. Primi risultati dei test sierologici nel Lazio

Si mantiene stabile la situazione dei contagi da coronavirus nella provincia di Latina: nessun nuovo caso nelle scorse ore come confermato dal bollettino che la Asl ha diffuso nel pomeriggio di oggi, venerdì 15 maggio. Un solo positivo era stato invece accertato ieri, registarto nel capoluogo pontino, dove il totale dall'inizio dell'emergenza è di 107, 4 nel mese di maggio. Nessun nuovo decesso in provincia, per il terzo giorno consecutivo; il numero delle vittime ad oggi rimane 32. Dando uno sguardo ai numeri, sono 525 i contagi totali in provincia, mentre scendono gli attuali positivi che sono 105. Notizie confortanti arrivano ancora dai guariti saliti a 388, 6 in più rispetto alla giornata di ieri, e dal numero dei ricoverati scesi a 38, nessuno nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Ma in generale sembrano intravedersi spriragli di luce per quanto riguarda situazione nella provincia pontina: sono 19 i casi registrati nelle prime due settimane del mese - nello stesso periodo di aprile erano stati più di 150 - che hanno interessato i territori di Latina (4), Aprilia (7), Terracina (2), Norma (2), Sezze (1) e Cisterna (1) - gli altri riguardano pazienti a carico della Asl ma residenti al di fuori della provincia -.

Coronavirus Lazio, 18 casi in un giorno

Sono 18 i casi in più nel Lazio con un trend allo 0,2%. A questi, però, fanno sapere dall’Assessorato alla Sanità della Regione, vanno aggiunti 55 recuperi di vecchie notifiche. Da sottolineare oggi anche i 72 nuovi guariti. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 5 ai quali se ne aggiungono però altri 4 dovuti ad un recupero di notifiche. I tamponi totali eseguiti sono stati circa 198 mila. 

Coronavirus Lazio: il conto totale 

Con i i casi di oggi il totale dei positivi da inizio pandemia nel Lazio sono 7364. Sono scesi a 4088 gli attuali positivi - ieri erano 4096 -, dei quali 2836 sono in isolamento domiciliare, 1173 ricoverati non in terapia intensiva e 79 ricoverati in terapia intensiva. Ad oggi sono 604 sono i pazienti deceduti e 2672 le persone guarite. 

Test sierologici nel Lazio: primi risultati 

Sono partiti lunedì 11 maggio nel Lazio i test sierologici, di cui si cominciano ad avere i primi risultati. “Il modello Lazio che stiamo mettendo in campo attraverso l’integrazione dei test sierologici e i tamponi ci consente di andare a scovare uno per uno gli eventuali asintomatici presenti sul territorio - ha detto l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato -. Nelle ultime 24 ore uno a Viterbo e uno al San Camillo”. Vediamo i primi risultati: ASL ROMA 2 - su 125 farmacisti testati 5 sono risultati positivi al test di sieroprevalenza e sono in attesa dell’esito del tampone; VITERBO - 1.200 i test di sieroprevalenza eseguiti e di questi 15 sono risultati positivi e uno è risultato positivo al tampone; FROSINONE – 70 i test di sieroprevalenza eseguiti su personale sanitario e di questi nessuno è risultato positivo; SAN CAMILLO - 2.200 i test di sieroprevalenza eseguiti e di questi 35 sono risultati positivi e 1 positivo al tampone; SAN GIOVANNI – 500 i test di sieroprevalenza eseguiti sul personale sanitario e di questi 5 sono risultati positivi e zero positivi al tampone; CAMPUS BIO-MEDICO - 2.000 unità di personale sottoposte a test di sieroprevalenza con lo 0,8% di positivi e di questi zero positivi al tampone.

Fase 2: le attività si preparano a ripartire

Latina si prepara alla riapertura di alcuni esercizi commerciali a partire da lunedì prossimo, 18 maggio, possono riprendere le attività seppure in maniera ridotta e condizionata dalle rigorose norme igienico-sanitarie per il contenimento del coronavirus Coronavirus. Nell'attesa, secondo anche quanto stabilito dall'ordinanza della Regione Lazio, i titolari di saloni di parrucchieri, estetisti, negozi di abbigliamento stanno lavorando per adeguare i loro locali ai decreti ministeriali (qui la notizia).

Coronavirus, distanziatori ecosostenibili per la spiaggia: la proposta

Dal mondo della ricerca sostenibile arriva una soluzione green per assicurare il corretto distanziamento sulle spiagge quest’estate che si propone di utilizzare la posidonia oceanica, una pianta marina che si deposita in grandi quantitativi sugli arenili mediterranei, per realizzare barriere di sicurezza ecologiche. L’innovazione è stata sviluppata dall’Enea, in collaborazione con l’azienda Ecofibra. In sostanza l’innovazione consiste in pannelli divisori imbottiti con posidonia, raccolta ed essiccata, per separare gli ombrelloni e creare dei percorsi di accesso all’acqua, in linea con l’attuale normativa sanitaria (qui la notizia).  

Mare, ristoranti e parrucchieri: le linee guida dell'Inail

La riapertura imminente di altre attività commerciali come bar e ristoranti ha imposto la necessità di creare linee guida alle quali attenersi per poter accogliere il pubblico in sicurezza. Per quanto riguarda il settore della ristorazione, quello di fatto considerato più a rischio, l'Inail ha pubblicato un documento tecnico con una serie di precise regole per gli addetti ai lavori: dalla distanza di 4 metri fra i tavoli, all'uso delle mascherine da parte del personale in servizio in cucina e in sala. Linee guida anche per l'estate al mare: ombrelloni distanti cinque metri e in spiaggia su prenotazione. Un documento tecnico è stato elaborato anche per parrucchieri, barbieri ed estetisti con una serie di raccomandazioni per la riapertura. Tra le raccomandazioni postazioni a distanza di 2 metri e shampoo obbligatorio; parrucchieri e barbieri dovranno rimanere sempre alle spalle del cliente. Sono previste deroghe ad orari e giorni di chiusura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, le altre notizie

Coronavirus, Tiziano Ferro: "Speranze nulle per i concerti estivi"

Dalla Regione 500 mila euro per il lavoro dei braccianti agricoli

Fase 2 a Formia, riapre la biblioteca comunale: le regole

Coronavirus Nettuno: tre giorni senza nuovi casi

Test sierologici: come e dove farli in provincia di Latina

Coronavirus, ripresa lenta in Tribunale: le regole

Fase 2 a Latina: Comune al lavoro sulla stagione balneare 

Articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: sono 75 in provincia, 22 solo a Latina

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento