Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

La situazione sul territorio pontino e nel Lazio relativa alla diffusione del virus. D'Amato: “Se non si piega la curva nei prossimi giorni saranno inevitabili ulteriori misure". Lo Spallanzani diventa covid

Sono 49 i positivi in provincia di Latina registrati oggi, 16 ottobre. Dall'inizio della settimana si contano 263 casi. 

Coronavirus Latina: casi in nove comuni

Per quanto riguarda la distribuzione sul territorio, il numero più alto resta quello dei contagi di Latina, ben 12 oggi. Ci sono poi 11 casi a Cisterna, 9 ad Aprilia, 8 a Terracina, quattro a Cori, due a Sermoneta, uno a Formia, uno a Sabaudia e uno a Sonnino. Tra tutti i nuovi contagi, 39 hanno un link familiare o contatto di un caso già noto, uno invece ha un link ad una palestra dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Il bollettino in provincia: 1108 positvi

Dando uno sguardo ai numeri, il conto totale dei pazienti contagiati dal covid dall'inizio della pandemia è di 1865, con indice di prevalenza di 32,42 tamponi positivi ogni 10mila abitanti. Buone notizie sul fronte dei guariti: sono 15 in più nelle ultime 24 ore per un totale di 714. I positivi attuali però arrivato a 1.108, con 999 pazienti trattati in isolamento domiciliare e 109 ricoverati. Nessun decesso rispetto ai 41 registrati da inizio emergenza sanitaria.

L'assessore D'Amato: "Peggioramento della situazione"

"Siamo ad un livello arancione, temo peggioramento della situazione. Salgono i casi testati e salgono i positivi". Così l'assessore alla Sanità della Regione Alessio D'Amato commenta i dati di oggi, 16 ottobre, precisando che è stato attuato un forte monitoraggio sulla rete ospedaliera e annunciando nuovi drive-in a Roma. 

Coronavirus Lazio: 795 positivi

Su 20mila tamponi processati, 795 casi positivi, cinque decessi, 78 guariti. Uno sguardo ai numeri di tutta la regione. il conto totale dei pazienti covid arriva a 22.796 dall'inizio della pandemia. Sono 12,317 gli attuali positivi, di cui 1004 ricoverati e 98 in terapia intensiva mentre in isolamento domiciliare ci sono 11.215 persone. I deceduti sono complessivamente 1006, 9473 i guariti.

Lazio: i dati di tutte le Asl

Nella Asl Roma 1 sono 137 i casi nelle ultime 24 ore, si tratta di 122  casi isolati a domicilio e quindici da ricovero. Si registrano tre decessi di pazienti di 73, 74 e 82 anni con patologie. Nella Asl Roma 2,154 i casi; 40 con link familiare o contatto di un caso già noto e 10 casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 sono 51 i contagi: si tratta di 31 casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 4 sono 52 i casi: 29 con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5, 52 pazienti:13 con link familiari, uno individuato in fase di pre-ospedalizzazione e 19i con link al Nomentana Hospital dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6, 70 nuovi pazienti nelle ultime 24 ore: si tratta di 20 casi con link familiare già noto. Si registrano due decessi di pazienti di 67 e 82 anni con pregresse patologie. Nelle province si registrano 279 casi e zero decessi nelle ultime 24 ore. Picco nella Asl di Frosinone, con 100 nuovi casi e il dato tiene conto di circa sessanta recuperi di notifiche arretrate. Nella Asl di Viterbo si registrano 80 nuovi i casi: si tratta di 46 casi con link familiare o contatto di un caso noto e tre i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Rieti si registrano 50 contagi.

L'istituto Spallanzani diventa ospedale Covid

L'istituto nazionale di malattie infettive di Roma Lazzaro Spallanzani accetta da oggi, 16 ottobre, solo pazienti covid. "Questa disposizione, concordata con la direzione sanitaria e con tutta la rete ospedaliera del Servizio sanitario regionale - precisa la Regione Lazio - è necessaria per garantire la disponibilità dei posti letto per l’emergenza SARS CoV-2"

Il ministro Speranza a Latina

"La scienza e la ricerca vinceranno contro questo virus mettendo in campo cervelli e intelligenze. La ricerca scientifica e l’innovazione sono la vera chiave; dobbiamo continuare a investire. Non sappiamo quando arriveranno vaccini e farmaci ma senz’altro quel giorno arriverà. E non è lontano”. A parlare è il ministro della Salute Roberto Speranza che ieri ha fatto visita allo stabilimento della Janssen per partecipare all’evento “L'innovazione per la salute dei pazienti e dell'economia dell’Italia”. Il ministro ha fatto il punto anche sui contagi, sulle misure di contenimento del virus e sul vaccino, soffermandosi sull'importanza dell'innovazione e della ricerca (qui la notizia).

Il ministro Speranza in visita alla Janssen di Latina- Il video

Test rapidi nei laboratori privati: ecco come funziona

Ad oggi sono 135 i laboratori e le strutture private, inserite nell'elenco pubblicato sul sito SaluteLazio.it, che possono erogare nel Lazio test di rilevazione dell'antigene Sars cov-2 (tamponi rapidi) al presso massimo di 22 euro. Ecco come funziona. L'accordo tra la Regione Lazio e le associazioni di categoria della sanità privata prevede che, nel caso di esito positivo della rilevazione dell'antigene, venga effettuato direttamente un prelievo del campione naso-faringeo dalla stessa struttura ed inviato ai laboratori regionali della rete Coronet, gli unici validati dall'istituto Spallanzani, senza oneri ulteriori né a carico dell'utente né a carico del servizio sanitario regionale (tutti i dettagli).

D’Amato: “Nel Lazio oltre 180mila già vaccinati”

Nel Lazio sono già somministrate 180mila dosi di vaccino antinfluenzale e consegnate ai medici oltre 700mila dosi. I dati sono stati diffusi dall’assessore regionale alla Sanità D’Amato. “La modalità più semplice per le fasce di età over 60 è di contattate il proprio medico di medicina generale, per la fascia di età tra i 6 mesi e i 6 anni il proprio pediatra di libera scelta”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: le altre notizie

Coronavirus Gaeta: 10 positivi in città, alcuni sono militari

Formia: un caso positivo, chiusa la scuola dell'infanzia di Castagneto

Coronavirus Aprilia: 126 attuali positivi e 14 classi in quarantena

Coronavirus: nuovi casi ad Anzio e Nettuno

Coronavirus a Minturno: positivo uno studente del liceo Alberti

Drive-in: ridotte le attese, ecco le modalità di accesso

Coronavirus: positivio in una scuola a Cori

Latina: in tribunale udienze a distanza

Isolamento domiciliare e quarantena: le nuove regole

Articolo in aggiornamento 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento