Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Coronavirus: nel Lazio nuova impennata di casi: 26 in 24 ore. In provincia positivi due indiani

L'aggiornamento della situazione nel Lazio e in provincia secondo i dati della Asl e dell'assessorato alla Sanità

Un paziente positivo nella città di Formia, secondo il bollettino Asl del 22 luglio, altri due in provincia, a Pontinia e a Terracina, riportati nel bollettino del  23 luglio. I casi totali passano dunque a 593 da inizio pandemia, con 38 pazienti attualmente ancora positivi, di cui 17 trattati a domicilio e 21 ricoverati. I guariti restano 518.

Coronavirus Lazio: 26 nuovi casi, 12 di importazione

Sono 26 oggi i nuovi casi di covid nel Lazio. Di questi, 12 sono di importazione: quattro di nazionalità del Bangladesh, quattro da India, due casi da Romania, un cao da Lituania e un caso da Marocco. "Sono state individuate delle badanti di rientro dalla Romania con gli autobus sulla tratta Bacau-Roma - ha spiegato l'assessore D'Amato - E’ in corso l’indagine epidemiologica. Il calo di attenzione può generare una ripresa dei casi giornalieri. I fattori di rischio che vanno sorvegliati rimangono i casi di importazione e la movida. Nella Asl Roma 1 degli otto nuovi casi nelle ultime 24 ore tre sono riferiti alla gita di una comitiva di otto ragazzi a Capri. Sono tutti in isolamento compresi gli amici di viaggio ed è stato completato il contact tracing. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione al San Filippo Neri e due casi di due uomini, uno di nazionalità marocchina, individuati in fase di pre-ospedalizzazione al Policlinico Umberto I. Si registra un decesso al Policlinico Umberto I". Infine per quanto riguarda le province sono quattro i nuovi casi nelle ultime 24 ore e di questi, due nella Asl di Latina: si tratta di due persone di nazionalità Indiana (uno di questi giornalista per una testata in lingua madre) già isolati ed è stata avviata l’indagine epidemiologica. Due casi nella Asl di Viterbo e riguardano un cluster familiare, avviata l’indagine epidemiologica.

Coronavirus Lazio: 907 attuali positivi

Per quanto riguarda i numeri, gli attuali casi positivi nel Lazio sono 907, i ricoverati non in terapia intensiva 180, 9 in terapia intensiva, 718 in isolamento domiciliare, 856 i deceduti da inizio pandemia, 6735 i pazienti guariti, 8498 i contagi totali dall'inizio dell'emergenza sanitaria.

D'Amato: "Nell'ultimo mese nel Lazio casi provenienti da 25 Paesi"

"Con l’attuale andamento epidemico fortemente caratterizzato da focolai relativi ai cosiddetti casi di importazione e da un abbassamento dell’età dei contagi dovuto anche alla movida, decidere di non prorogare lo Stato di emergenza equivale allo sciogliete le righe. Auspico una riflessione attenta sul tema. Questo è il mese in cui bisogna abbassare il più possibile la curva per esser pronti a settembre. Ogni incertezza potrebbe avere conseguenze gravi. Nell’ultimo mese nel Lazio abbiamo avuto casi provenienti da 25 Paesi". A dirlo è stato l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato a proposito di un aumento dei casi in tutta la regione, gran parte dei quali di importazione.

Coronavirus Formia, il sindaco: "Al lavoro per contenere il virus"

Per quanto riguarda il caso di Formia, il sindaco Paola Villa precisa che la Asl è al lavoro per attivare i protocolli e contenere il virus. Il paziente sarebbe legato a un caso registrato in questi giorni a Minturno e ad uno dei casi di Formia. Si tratta infatti di persone che condividono lo stesso ambiente di lavoro. "Questi casi - commenta il sindaco - ci confermano la presenza del virus, ci confermano il buon successo delle terapie domiciliari, ma soprattutto ci indicano che la tecnica dei link immediata seguita da tamponi, permette di contenere i contagi. Mi preme sottolineare che nessun locale di Formia è stato posto sotto sequestro, che nessuno ha in alcun modo incentivato con comportamenti scorretti i casi positivi che abbiamo avuto, anzi va sottolineata l'estrema serietà e professionalità dei gestori di mettersi a disposizione delle forze dell'ordine e dell'Asl per circoscrivere il virus. Noi continuiamo ad avere alta l'attenzione e soprattutto a mantenere le distanze che più di ogni altra cosa, sembra essere il rimedio preventivo migliore. Noi continuiamo ad avere alta l'attenzione senza perdere il senso di comunità e della realtà".

Sabaudia, "sotto osservazione" la comunità Sikh

Anche per i tre casi di cittadini indiani positivi al covid registrati nei giorni scorsi a Sabaudia sono scattati i protocolli della Asl, con tamponi a tappeto sulla comunità Sikh del territorio che resta "sotto osservazione". Il primo caso si era registrato sabato scorso a Sabaudia, poi altri due connazionali nella giornata di lunedì.

Lazio: test sierologici anche al personale sanitario

Si è messa in moto la macchina che ci vedrà come prima regione italiana a sottoporre a test sierologico circa 120mila operatori delle scuole, insegnanti, operatori tecnici, personale di sostegno, amministrativo, ausiliario di ogni istituito di ogni ordine fino al secondo grado (qui la notizia)

Anche a Latina la spiaggia si prenota online

Dopo Sabaudia, anche a Latina parte il servizio di prenotazione per le spiagge libere. A partire da venerdì 24 luglio, dal tardo pomeriggio, sarà attivo in via sperimentale il portale per il monitoraggio degli accessi della spiaggia libera nel Comune di Latina, finalizzato al tracciamento sanitario e alla fruizione consapevole del litorale. Non è obbligatorio ma l’amministrazione ne raccomanda l’utilizzo in quanto si tratta di uno strumento che consente di tenere traccia dei contatti (qui la notizia).

Coronavirus, le altre notizie

Dal vaccino nato tra Oxford e Pomezia risposte incoraggianti

Articolo in aggiornamento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: nel Lazio nuova impennata di casi: 26 in 24 ore. In provincia positivi due indiani

LatinaToday è in caricamento