Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 23mila tamponi. Cresce la pressione sulla rete ospedaliera regionale

Trend di contagi ancora in crescita oggi nel Lazio dove, su circa 23 mila tamponi effettuati, si registrano 1.687 casi positivi, 9 i decessi e 94 i guariti. Il rapporto tra i tamponi e i positivi è il 7%. Roma e il Lazio stanno tenendo, spiegano dall’assessorato regionale alla sanità, anche se in un contesto di allerta massima e forte pressione sulla rete ospedaliera, che si sta rapidamente riorganizzando in funzione dell’ultimo decreto. Il bando straordinario di reclutamento personale medico in quiescenza appare quindi necessario perché in tutta Italia sono carenti alcune specializzazioni a partire da quella di anestesia e rianimazione.

Coronavirus Latina, 209 contadi e due morti

Nuovo record di contagi in provincia di Latina. Rispetto alla giornata di ieri secondo il bollettino Asl di oggi 24 ottobre si registrano 209 nuovi casi positivi distribuiti in 22 Comuni e due decessi. (leggi la notizia)

Coronavirus Latina: la mappa dei nuovi contagi

Ecco come sono distribuiti i 209 casi sul territorio. Aprilia (30), di Bassiano (1), di Castelforte (3), di Cisterna di Latina (13), di Cori (1), di Fondi (4), di Formia (13), di Gaeta (5), di Itri (62), di Latina (35), di Lenola (1), di Maenza (1), di Minturno (6), di Pontinia (2), di Priverno (2), di Roccagorga (5), di Sabaudia (2), di Santi Cosma e Damiano (5), di Sermoneta (5), di Sezze (2), di Sonnino (1) e di Terracina (10).

Coronavirus Latina: tutti i numeri

Sulla base dei dati ufficiali contenuti nel bollettino, sono 1770 gli attuali positivi, con 1639 persone che sono in cura presso il proprio domicilio, 131 i pazienti ricoverati in strutture ospedaliere. I contagi totali da inizio pandemia in tutto la provincia sono arrivati a 2632 e l’indice di prevalenza - vale a dire il numero di persone risultate positive per 10.000 abitanti - ha aggiunto il dato di 45,75; sono 815 i guariti e 47 i decessi.

Coronavirus Latina: il punto in Prefettura

"C'è un effetto trascinamento che proseguirà inevitabilmente anche nei prossimi giorni. Ci attendiamo quindi ancora un incremento di casi, ma questa curva va assolutamente modificata”: queste le parole del direttore generale della Asl di Latina Giorgio Casati che questa mattina è intervenuto nel corso della conferenza stampa convocata in Prefettura per fare il punto della situazione a fronte dei nuovi contagi. Annunciati anche controlli a tappeto a partire da questa sera quando entrerà in vigore la nuova misura del coprifuoco dalle 24 disposta dalla Regione con l’ultima ordinanza di tre giorni fa (qui i dettagli).

Casati: “Pronte le mappe di geolocalilzzazione dei pazienti”

Nel corso della conferenza stampa in Prefettura il direttore della Asl ha annunciato inoltre che nei tre comuni che registrano da settimane la situazione più grave legata ai contagi (Aprilia, Latina e Cisterna) sono pronte mappe di geolocalizzazione che offriranno la possibilità, in base all'indirizzo dei positivi, di rappresentare su una mappa come sono distribuiti geograficamente i contagi e quindi di individuare la maggiore concentrazione di positivi (qui la notizia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento