rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus: nessun caso in provincia, 13 nel Lazio di cui 8 dall'estero

I primi aggiornamenti di oggi con il bollettino della Asl: nessun nuovo caso nelle ultime 24 ore e nessun decesso

Nessun nuovo di coronavirus in provincia di Latina: questo quanto riportato oggi, 27 luglio, nel bollettino della Asl. Si ferma così la curva contagi: gli ultimi deu positivi sono stati comunicati ieri dalòl'azioenda sanitaria locale e registrati nel territorio di Terracina. Restano quindi 599 casi totali da inizio emergenza sul territorio. pontino. I positivi attuali sono 44, i deceduti fermi a 37 e resta stabile a 518 anche il numero di guariti.

Coronavirus Lazio, 13 nuovi positivi e un decesso

Nel Lazio sono oggi 13 i casi di covid e un decesso. Otto di questi sono contagi di importazione: uno dal Bangladesh, due dalla Spagna, due dall’Afghanistan, uno dal Pakistan, uno dall’Egitto e un caso di una donna da Capoverde con link legato all’Arabia Saudita. Nella Asl Roma 1 dei due casi nelle ultime 24 ore, uno riguarda un uomo di nazionalità del Bangladesh e ricoverato al Policlinico Umberto I ed un secondo caso riguarda una donna con link familiare al cluster di una comitiva di giovani in gita a Capri. Nella Asl Roma 2 sono due i nuovi casi: il primo riguarda una donna di Capoverde con link familiare ad un caso di rientro dall’Arabia Saudita, un secondo caso riguarda un uomo residente e di rientro dalla Spagna, ora trasferito allo Spallanzani. Nella Asl Roma 5 si registra un caso nelle ultime 24 ore e riguarda una persona di rientro dalla Spagna per la quale sono state attivate le procedure del contact tracing internazionale. Nella Asl Roma 6 dei sei nuovi casi nelle ultime 24 ore uno riguarda un uomo su segnalazione del medico di medicina generale, tra casi riguardano donne in fase di pre-ospedalizzazione, un caso di un uomo di nazionalità egiziana a Pomezia per il quale è stata avviata l’indagine epidemiologica e un caso di un uomo di nazionalità del Pakistan con link ad un caso già noto e isolato. Infine per quanto riguarda le province sono due i nuovi casi e riguardano la Asl di Rieti: si tratta di due uomini di nazionalità Afgana con link a casi già noti e isolati.

Coronavirus Lazio: 944 gli attuali positivi

Gli attuali positivi salgono dunque nel Lazio a 944, i ricoverati non in terapia intensiva sono 193, i pazienti in terapia intensiva 9, 742 sono trattati in isolamento domiciliare. Da inizio pandemia sono complessivamente 861 i pazienti deceduti, 8567 i casi totali trattati e 6762 i guariti.

D'Amato: "Ordinanza per fare test a viaggiatori da Paesi a rischio"

"Presto faremo un'ordinanza per i test ai viaggiatori in pullman dai Paesi a rischio. La priorità è quella di difendere Roma e il Lazio", ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato al termine della task force con le Asl del 26 luglio. A Roma il campanello d'allarme è suonato giovedì 23 luglio, quando due badanti romene sono state trovate positive ai controlli a Tiburtina arrivate a bordo di un pullman proveniente da Bacau. La Regione si è già mossa per capire comportarsi, visto che in molti sono già rientrati e hanno ripreso a lavorare.A destare preoccupazione soprattutto chi lavora accanto agli anziani e alle persone più fragili che sono le categorie maggiormente a rischio per il Covid 19. 

Coronavirus Formia, negativi i primi test ai dipendenti comunali

Arrivano intanto i risultati dei primi tamponi effettuati sui dipendenti del Comune di Formia dopo la positività di una dipendente dell'ente. I tamponi sono al momento tutti negativi. Il sindaco Paola Villa rassicura: "I dipendenti osserveranno comunque la quarantena" (qui la notizia). Intanto resta comunque chiuso il Comune, anche nella giornata di martedì 28 luglio come disposto con una nuova ordinanza dal primo cittadino. ":a proroga della sospensione delle attività degli uffici - viene spiegato attraverso una nota - si è ritenuta necessaria per permettere ai restanti dipendenti di eseguire il test sierologico prima del rientro al lavoro" (qui la notizia)

Coronavirus Sabaudia; positivo al covid viaggia su bus e treno: denunciato

E' stato denunciato dagli agenti della polizia locale, nei giorni scorsi, il cittadino bengalese risultato positivo al covid che, ignorando l'obbligo dell'isolamento domiciliare, ha viaggiato da Roma a Sabaudia prima in treno e poi su un bus Cotral. La vicenda, venuta alla luce venerdì, è monitorata costantemente dalla Regione Lazio come ha sottolineato l'assessore alla sanità Alessio D'Amato. Secondo quanto ricostruito, l'uomo, 46 anni venditore ambulante, è stato fermato mentre scendeva da un bus del Cotral per recarsi in spiaggia a vendere la sua merce

Cotral: lo straniero viaggiava sul pullman partito da Priverno alle 9

Il sindaco Anna Maria Bilancia ha chiarito, dopo gli accertamenti avviati dalla Asl con il supporto del Cotral, che la corsa interessata è quella delle 9, e non delle 8.50 come inizialmente ipotizzato, partita da Priverno. Il cittadino del Bangladesh ha dunque viaggiato la mattina di venerdì 24 luglio sul secondo mezzo, a bordo del quale, come verificato dalle telecamere, c'erano solo sette persone, tutte a distanza e con la mascherina. Il rischio contagi diminuisce (la notizia).

Coronavirus, le altre notizie

Sperlonga: al via la prenotazione delle spiagge libere

Coronavirus Anzio e Nettuno: tutti gli aggiornamenti

Formia, positiva una dipendente del comune: uffici chiusi

Assembramenti nei locali della movida: chiuso un pub al Circeo

Coronavirus Lazio, test sierologici al personale scolastico

Articolo in aggiornamento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: nessun caso in provincia, 13 nel Lazio di cui 8 dall'estero

LatinaToday è in caricamento