Coronavirus Latina: 250 i casi positivi in provincia. Nel Lazio 199 contagi in un giorno

Si contano 13 nuovi contagi nel territorio pontino secondo l'ultimo bollettino fornito dalla Asl. Nel Lazio si sfiorano i 2300 casi totali

Salgono a 250 i casi di positività al coronavirus nella provincia pontina. I dati aggiornati arrivano dall'ultimo bollettino diffuso dalla Asl nel pomeriggio di oggi, venerdì 27 marzo, e registrano 13 nuovi casi rispetto a ieri, di cui 9 trattati a domicilio. Dei 250 casi totali, 224 sono attualmente in carico, mentre salgono a 16 i negativizzati. Da registrare che non sono stati registrati nuovi casi a Latina città, mentre tre sono quelli contati a Fondi. Gli altri nuovi contagi sono distribuiti tra Formia (4), Cisterna (2), Aprilia (1), Cori (1), Sabaudia (1), Monte San Biagio (1).

Coronavirus Lazio: quasi 200 casi in più 

Sono ad oggi 2295 i casi totali nel Lazio, 2013 quelli atutalmente in carico. Il dato reso noto dall'Assessorato alla Sanità della Regione. Dei 2013 casi, 895 sono in isolamento domiciliare, 992 sono ricoverati non in terapia intensiva e 126 sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 118 i pazienti deceduti e 164 le persone guarite.

Nella giornata di oggi in tutta la regione è stato registrato un aumento di 199 casi. Questo il dato che emerge al termine della videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. "Un trend in leggero calo e per la prima volta sotto il 10% ovvero al 9,5% - spiega l'assessore alla Sanità D'Amato -. Sono in totale 68 i casi odierni che fanno riferimento alle case di riposo circa 1/3 del totale e si confermano dunque situazioni sulle quali mantenere altissima l’attenzione. Sono partite le verifiche nelle case di riposo. Continuano ad essere in aumento i guariti che nelle ultime 24 ore salgono di 9 unità arrivando a 164 totali ed è avvenuto un parto al Gemelli di una donna positiva al Covid-19 ed è andato tutto bene. E’ partito infine il Covid Hospital di Tor Vergata e da oggi nella rete anche l’ospedale Israelitico. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 7.035 e sono 12 i decessi". 

Coronavirus: come Latina risponde all'emergenza

Una riorganizzazione del Goretti di Latina, che rimane l’ospedale pontino principale Covid, e un programma di telemedicina che permette di monitorare i pazienti positivi a casa: queste le principali novità illustrate nel corso di una videoconferenza dal direttore generale della Asl pontina Giorgio Casati con cui la provincia di prepara ad affronatre quella che è stata definita la "fase 3 dell'emergenza".

Coronavirus Aprilia, un nuovo caso positivo 

Un nuovo caso di positività è stato registrato oggi ad Aprilia oggi che sale a 24 totali. Attualmente sono invece 144 le persone poste in isolamento domiciliare a scopo precauzionale, perché entrate in contatto con almeno uno dei pazienti trovati positivi. “Da domani – comunica il sindaco Antonio Terra – e per tutta la prossima settimana è prevista la graduale uscita dall’isolamento di numerosi cittadini che hanno terminato il periodo di quarantena previsto dai protocolli sanitari a scopo precauzionale”.

Coronavirus Latina: controlli della poliza locale 

Medici di Latina e del Lazio in prima linea 

E’ atterrato ieri sera a Bergamo l’aereo con i primi medici volontari della "task force" permanente voluta dal Governo e che garantirà, attraverso la Protezione civile, un intervento immediato negli ospedali in condizioni critiche. Sono partiti anche da Latina e da Roma per raggiungere la Lombardia, la più colpita dalla diffusione del virus, e mettersi al servizio del Paese nel momento più difficile.

Coronavirus Latina: la comunità cinese dona mascherine

Anche la comunità cinese di Latina è scesa in campo in questa battaglia contro il coronavirus. Il gruppo ha infatti donato alla Croce Rossa Italiana comitato di Latina, 7mila mascherine per fronteggiare l'emergenza in corso. 

Coronavirus Lazio: quarta regione per numero di tamponi

Il Lazio è la quarta regione italiana per numero di tamponi: ne sono stati effettuati oltre 22 mila. Il dato diffuso dall'Assessorato regionale alla Sanità. "Uno sforzo enorme, superando di gran lunga regioni che hanno molti più casi positivi". Inoltre il Lazio è stata l'unica regione a varare un documento per la sorveglianza degli operatori sanitari per il quale si prevede di effettuare il test su ogni operatore considerato a rischio.

Coronavirus Gaeta: positivo marinaio della Uss Mount Whitney

E' risultato positivo al nuovo coronavirus un marinaio a bordo della Uss Mount Whitney, la nave ammiraglia della Sesta flotta navale Usa ormeggiata a Gaeta. La notizia diffusa dalla stessa unità navale che ha riferito della situazione a bordo della nave attraverso un post pubblicato su Facebook. Il marinaio è in quarantena e, a scopo cautelativo, sono stati posti in isolamento fuori dalla nave anche altri 5 membri del personale.

Emergenza case di riposo: la situazione a Latina 

Resta alta in tutta la regione l'attenzione sulle situazioni nelle case di riposo dove ieri si è registrato 1/3 dei casi giornalieri totali del Lazio - 67 su 195. La situazione più complessa sulle case di riposo è nella provincia di Frosinone tra Fiuggi, Cassino e Veroli, mentre si è aperto anche un fronte a Rieti. Anche la provincia pontina si mobilita in virtù dell'emergenza legata alle residenze per anziani scoppiata in questi giorni. La Asl di Latina ha chiesto ai sindaci di fornire una mappatura delle residenze per anziani e il prossimo passo sarà proprio quello di procedere ai controlli.

Scatta la fase 3 dell’emergenza 

Terza fase dell’emergenza coronavirus per il Lazio. A spiegare come sarà gestita questa fase è l’assessore D’Amato. “Il Sistema sanitario regionale mette a disposizione 2 mila posti letto di degenza ordinaria e 450 posti di terapia intensiva di fatto raddoppiando il numero delle terapie intensive e andando oltre la previsione nazionale del 50%. Gli ospedali hub - spiega ancora l'assessore - sono destinati a gestire i casi di maggior impegno clinico e assistenziale, gli ospedali spoke sono strutture destinate alla gestione di casi Covid-19 a minor impegno e collegati con l’hub di riferimento per la consulenza infettivologica”. Per quanto riguarda la provincia pontina l’ospedale hub è il Santa Maria Goretti di Latina a cui è collegato come spoke il Di Liegro di Gaeta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento