Coronavirus: nel Lazio 81 nuovi casi, in provincia due contagi e 321 pazienti guariti

Il totale casi trattati arriva territorio pontino a 518. Si lavora per due postazioni di tamponi drive-in a Latina e Gaeta

Sono altri due i casi positivi in provincia di Latina, uno dei quali residente nel comune di Cisterna, l'altro registrato sul territorio pontino ma riferito a un paziente di Pomezia. Se i casi complessivi, segnalati dal bollettino odierno della Asl, arrivano così a 518, si registra però un nuovo record di guariti: 321 (19 in più di ieri), che fa scendere il numero degli attuali positivi a 169. Sono 28 i decessi e 54 i pazienti ancora ricoverati, ma nessuno attualmente in terapia intensiva. Complessivamente 585 le persone in isolamento domiciliare e 9.302 quelle che hanno terminato il periodo di isolamento. Un solo nuovo caso di positività al Covid era stato registrato nel  bollettino Asl del 5 maggio, nella città di Terracina. La situazione dunque si mantiene stabile e dall'inizio del mese di maggio sono solo 12 i nuovi pazienti sull'intero territorio pontino. Due però le vittime nella giornata di lunedì: uomo di 77 anni di Latina che era ricoverato in terapia intensiva al Goretti e una donna di 73 anni che proveniva dalla Rsa San Michele di Aprilia. Due decessi in poche ore, avvenuti entrambi nella giornata del 4 maggio.  Una novità annunciata dall'assessorato regionale alla Sanità riguarda il territorio pontino: si stanno infatti predisponendo due postazioni di tamponi drive-in a Latina e a Gaeta. 

Nella regione 81 nuovi tamponi positivi. Al via i test sierologici

Rispetto ai giorni precedenti, aumenta invece il dato dei nuovi positivi nel Lazio: sono infatti complessivamente 81 (con un trend all'1,1%), contro i 67 di ieri, i tamponi risultati positivi nelle ultime 24 ore, di cui 22 riferiti a recuperi di ritardate notifiche precedenti. Proseguono i controlli su Rsa e strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 678 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Si sono inoltre concluse le procedure della gara ad evidenza pubblica e da lunedì partiranno i 300 mila test sierologici per effettuare quella che sarà "la più grande indagine di sieroprevalenza a livello nazionale su tutti gli operatori sanitari, compresi medici di medicina generale, pediatri e farmacisti, tutte le eorze dell’ordine e per tutte le Rsa", commenta l'assessore regionale Alessio D'Amato.

Coronavirus Lazio: 4.433 pazienti positivi, i casi totali poco meno di 7mila

Intanto, nelle province del Lazio continua il trend stabilmente in discesa, con 10 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Quattro sono stati invece i decessi nel Lazio mentre continuano a crescere i guariti, arrivati ora a 2.024. I casi totali registrati e trattati da inizio epidemia ad oggi sono stati poco meno di 7mila (per la precisione 6.995), 4.433 i pazienti ancora positivi, 1.351 i ricoverati, 91 in terapia intensiva, 2.991 i casi trattati in isolamento domiciliare, 538 le persone decedute.

La mappa dei contagi nella provincia pontina

Da inizio emergenza ad oggi sono 25 i comuni pontini raggiunti dal Covid per un totale di 518 casi. A due mesi dall'inizio dell'epidemia, la mappa dei contagi segna Fondi e Latina come i territorio con il maggior numero di pazienti positivi e di deceduti, seguiti da Aprilia e Terracina (la notizia). 

Latina: "riaperti" il lido e la pista ciclabile per sport e attività motoria

Nella fase 2 si potrà tornare a vedere il mare. Nella tarda serata di ieri anche il sindaco di Latina Damiano Coletta ha pubblicato un'ordinanza con cui si dispone la "riapetura" del lido e della pista ciclabile. Nel provvedimento si spiega che a partire da oggi, 6 maggio, sarà possibile fare sport o attività motoria sulla ciclabile, in spiaggia e sul lungomare, sarà possibile fare pesca sportiva da riva ma non fare il bagno, prendere il sole e praticare attività sportive in acqua. Tutte le attività saranno inoltre consentite nel rigido rispetto delle misure di distanziamento sociale: due metri in caso di sport, almeno uno per altre attività. Intanto lunedì bar, gelaterie e ristoranti hanno timidamente riaperto i battenti per affrontare, con tutte le difficoltà del caso, la "fase 2".

Fase 2 a Latina: verso la riapertura del mercato settimanale

Verso la riapertura del mercato settimanale: l'annuncio del sidnaco di Latina Damiano Coletta nel corso della diretta su Facebook con i cittadini: prime possibili date, ma solo per le attività di alimentari, quelle di sabato 9 maggio per la Q4 e di martedì 12 maggio per via Rossetti. La riapertura sarà disciplinata da alcune regole per il rispetto del distanziamento (qui la notizia).

Regione al lavoro per riaprire abbigliamento, bar e parrucchieri

Prosegue l’attività della Regione Lazio per condividere insieme ai rappresentanti delle imprese e delle organizzazioni sindacali le linee guida che garantiranno la ripresa delle attività economiche nella regione. Dopo l’incontro sulla stagione balneare con i Comuni del litorale, si è svolto un incontro con gli operatori del commercio e dell’artigianato del Lazio per affrontare le modalità operative di tre comparti strategici: l’abbigliamento, gli esercizi al consumo come i bar e ristoranti, i servizi alla persona come centri estetici, parrucchieri e barbieri (la notizia).

Fase 2, le preoccupazioni dei commercianti ambulanti

Ieri intanto, a Latina è stato organizzato un incontro tragli ambulanti che si sono dati appuntamento, rispettando le misure di sicurezza, nell'area del mercato del martedì per discutere del futuro del commercio su aree pubbliche e programmarne la ripartenza, La preoccupazione è legata soprattutto al clima di incertezza sul commercio in generale e su quello ambulante in particolare (la notizia)

Coronavirus, le altre notizie

Cassa integrazione in deroga: nel Lazio 60mila domande

Mobilità e fase 2: le proposte per il lungmare di Latina

Fase 2 a Terracina: riaprono i mercati all'aperto

Controlli Covid e obblighi per le imprese: nasce una piattaforma della Asl

Trasporti, nel primo giorno della fase 2: 48mila passeggeri sui treni del Lazio

Coronavirus Latina: sospensione della sosta a pagamento

I Comuni chiedono aiuto per il comparto florovivaistico

Articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento