Coronavirus: 39 casi in più nel Lazio, ma i guariti sono il triplo dei nuovi positivi

Un solo nuovo contagio oggi nel territorio pontino dove i totali salgono a 519. Oltre 7000 i casi dall'inizio dell'emergenza in tutta la regione dove si conferma in discesa il trend delle province

(foto Ansa)

Sono ad oggi, 7 maggio, 519 i casi di positività al coronavirus nella provincia di Latina. Il dato è stato aggiornato nel pomeriggio dalla Asl che ha diffuso il quotidiano bollettino che fotografa l'andamento della situazione nel territorio pontino. Un solo nuovo caso oggi, trattato a domicilio e registrtato a Norma, che mantiene stabile l'andamento della curva in provincia negli ultimi giorni - due erano stati i positivi ieri 6 maggio -. Sono invece 4 i casi di questa settimana in tutto il territorio, 13 dall’inizio del mese, mentre a Latina città non si registrano contagi dal 28 aprile.

Per quanto riguarda i guariti sono saliti a 323 (2 in più nella gironata di oggi), un numero che fa scendere quello degli attuali positivi a 168. Sono 28 i decessi e 52 i pazienti ancora ricoverati (2 in meno a ieri), ma nessuno attualmente in terapia intensiva al Goretti.

Coronavirus Lazio, 39 casi in un giorno

Scende ancora la curva dei contagi nel Lazio dove nella giornata di oggi sono stati registrati 39 casi in più, con un trend allo 0,5%. I dati diffusi dall’assessore alla Sanità della Regione Alessio D’Amato al termine della videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Da sottolineare il dato dei guariti, 119, il triplo dei nuovi casi nelle ultime 24 ore. Trend stabilmente in discesa nelle province dove complessivamente si registra un solo caso a Latina e zero decessi. Nelle ultime 24 ore in tutto il Lazio i decessi sono stati invece 5. Proseguono, poi, i controlli sulle Rsa e le strutture socio-assistenziali private accreditate, e ad oggi sono 678 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Intanto, fa sapere D’Amato “è stata emessa una disposizione straordinaria per la sanificazione degli impianti di condizionamento in tutte le strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali”.

Coronavirus Lazio: tutti i dati del 7 maggio

Con i 39 casi di oggi salgono a 7034 i contagi totali nel Lazio dall’inizio della pandemia. Sono invece 4348 gli attuali positivi, di cui 2968 sono in isolamento domiciliare, 1291 sono ricoverati non in terapia intensiva e 89 sono in terapia intensiva. In totale sono 543 i pazienti deceduti e 2143 le persone guarite.

Coronavirus Lazio: Regione al lavoro per la stagione balneare 

Proseguono gli incontri in Regione in vista dell’ormai imminente stagione balneare, che va ripensata e riorganizzata in considerazione dell’emergenza coronavirus. Nella giornata di oggi l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start Up e Innovazione, Paolo Orneli ha incontrato i rappresentanti delle associazioni dei balneari del Lazio. Alla centro del confronto il tema delle linee guida che si vogliono stilare in vista di una ripresa della attività (qui la notizia).

Dal 18 maggio tornano le messe con i fedeli 

Dal 18 maggio anche per i fedeli pontini sarà di nuovo possibile tornare in chiesa e seguire la messa in comunità. E’ stato firmato nella mattinata di oggi, 7 maggio, a Palazzo Chigi il protocollo tra Governo e Cei che permetterà la ripresa delle celebrazioni con il popolo, in condizioni di massima sicurezza per la comunità ecclesiale. Fissate dunque le nuove regole per le celebrazioni (qui la notizia). 

Fase 2: Regione al lavoro per la riapertura dei mercati all'aperto

Proseguono gli incontri da parte della Regione nell’ambito del piano “Lazio Sicuro” con cui ci si prepara ad affrontare la fase 2. Nella giornata di ieri l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start Up e Innovazione, Paolo Orneli ha incontrato i rappresentanti degli operatori dei mercati e del commercio su aree pubbliche (qui la notizia).

Nel Lazio al via i test sierologici

Si sono inoltre concluse le procedure della gara ad evidenza pubblica e da lunedì partiranno i 300 mila test sierologici per effettuare quella che sarà "la più grande indagine di sieroprevalenza a livello nazionale su tutti gli operatori sanitari, compresi medici di medicina generale, pediatri e farmacisti, tutte le forze dell’ordine e per tutte le Rsa", commenta l'assessore regionale Alessio D’Amato. Sono complessivamente 62.409 gli operatori delle forze dell’ordine potenzialmente interessati dall’indagine; lundì si parte con i militari della Guardia di Finanza (qui la notizia).

Coronavirus, le altre notizie

Coronavirus Latina, dal Comune un piano estivo alternativo a nidi e asili

Procura verso un graduale ritorno alla normalità

Coronavirus Aprilia: controlli della polizia locale 

Cassa integrazione in deroga: nel Lazio 60mila domande

Coronavirus: la situazione a Nettuno ed Anzio

Mobilità e fase 2: le proposte per il lungmare di Latina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento