menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

Il punto della situazione nella regione e sul territorio pontino. I dati aggiornati delle Asl e dell'assessorato alla Sanità del Lazio

Crescono ancora i contagi in provincia di Latina. Il bollettino Asl di oggi, 9 agosto, segnala nuovi casi nei comuni di Latina, Pontinia e Formia. Altri 4 pazienti positivi erano stati registrati nelle 24 ore precedenti e comunicati nel bollettino di sabato 8 agosto, rispettivamente ad Aprilia, Pontinia e Lenola.  I pazienti totali salgono a 625, i guariti sono complessivamente 533 da inizio pandemia, i positivi attuali sono 55 di cui 24 trattati a domicilio, mentre i decessi per covid restano fermi a 37. 

Coronavirus Latina, i link dei pazienti pontini

Nello specifico, uno dei quattro nuovi casi pontini è un uomo di rientro dalla Romania, un altro ha un link familiare con i casi di Formia di rientro da Milano, un altro è un uomo di nazionalità indiana con link a casi già noti e isolati, l'ultimo è invece un uomo di rientro da Milano con tappe a Zurigo e a Napoli. Per tutti è ora in corso l'indagine epidemiologica.

Coronavirus Lazio, nuova impennata: 38 casi in 24 ore

Sono ben 38 i nuovi casi di covid in tutto il Lazio. Di questi, 22 sono di importazione: otto di rientro dalla Romania, un caso dall'India, uno dalla Croazia, uno dall'Ucraina, uno dalla Thailandia, uno da Ibiza e uno dalla Russia. "Voglio rivolgere un appello alla massima attenzione - ha detto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - e al rispetto delle misure di prevenzione, non bisogna abbassare la guardia e utilizzare la mascherina sempre". Nelle province si registrano complessivamente sei casi, quattro dei quali riguardano appunto la provincia pontina.

Coronavirus Lazio, nuovo allarme per cluster di ritorno da Malta e da Ibiza

Nel Lazio intanto è ancora allarme per i nuovi casi di covid segnalati di rientro dall'estero. L'Unità di crisi della Regione segnala in particolare un nuovo cluster di 8 ragazzi tra i 17 e i 19 anni tornati il 7 agosto da una vacanza a Malta di una settimana. Otto su 10 sono risultati positivi al tampone. I familiari e altri contatti più stretti del gruppo di giovani sono stati identificati e messi in isolamento e sono stati comunicati al Seresmi i voli Fco-Malta e tutti i locali frequentati dai ragazzi a Malta. Uno dei ragazzi della stessa comitiva, che era rientrato a Roma in anticipo il 3 agosto è stato rintracciato a Trento mentre era in vacanza con la famiglia ed è stato posto in isolamento in albergo. La Asl di Roma 3 comunica invece un positivo di ritorno da Ibiza il 31 luglio, dove aveva alloggiato in una villa con amici. Avviato in questo caso il contact tracing internazionale.

Lazio: 8822 casi da inizio pandemia

Gli attuali casi positivi nella regione salgono a 1046, di cui 189 ricoverati non in terapia intensiva, 8 in terapia intensiva, 849 in isolamento domiciliare. Il totale dei pazienti esaminati è di 8822, il totale dei guariti 6910, mentre i pazienti deceduti sono stati 866.

Vaccino, allo Spallanzani le prime dosi 

“Sono arrivate all’Istituto Spallanzani di Roma le prime dosi del vaccino made in Italy e dal 24 agosto siamo pronti alla sperimentazione sull’uomo. Lo Spallanzani sta completando la ricerca dei volontari per la sperimentazione”. Ad annunciarlo è stato l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. 

Coronavirus Sabaudia, focolai contenuti. Il punto

Quella appena trascorsa è stata una settimana delicata per il comune di Sabaudia, che ha dovuto fare i conti con la positività dei due bagnini e con la temporanea chiusura di due stabilimenti balneari e di alcune attività in città. Ora l'amministrazione fa il punto della situazione “Sabaudia non ha registrato focolai e le autorità competenti, guidate dalla Asl di Latina, stanno procedendo con tutte le attività di controllo e prevenzione. Anche in merito alla popolazione indiana, nei confronti della quale nelle settimane scorse la Asl ha effettuato i test sierologici e tamponi su diverse centinaia di persone, la situazione appare del tutto delimitata con il riscontro di pochissimi casi di positività - ha detto il sindaco Giada Gervasi -. Ma questo non ci autorizza ad abbassare la guardia e ad allentare le misure di contrasto e contenimento, piuttosto rappresenta una chiamata alla responsabilità per tutti noi” (qui la notizia).  

Coronavirus: le altre notizie

Gaeta, controlli anticovid sulla movida: chiusi cinque locali, multe a giovani senza mascherina

San Felice Circeo, ordinanza del Comune: obbligo di mascherine anche all'aperto

Coronavirus Latina: chiusa una palestra

Coronavirus Aprilia: gli aggiornamenti

Coronavirus Formia: riconoscimenti per chi ha operato durante l'emergenza

Coronavirus Lazio: campagna sull'uso della mascherina rivolta ai giovani

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento