menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nel Lazio meno decessi e meno contagi. Stabili le terapie intensive

Oggi su oltre 12mila tamponi e 17mila test antigenici si registrano 1.060 casi positivi. Quasi 2mila persone guarite

I numeri odierni mostrano un trend positivo nel Lazio. Infatti diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e sono stabili anche i ricoveri nelle  terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto il 4%.Oggi su oltre 12 mila tamponi effettuati  (+964) e oltre 17 mila antigenici per un totale di oltre 30mila test, si registrano 1.060 casi positivi (-29), 21 i decessi (-13) e +1.810 i guariti.

Attualmente i casi positivi nella regione sono 40.622, le persone guarite 172.413 ma le vittime dall'inizio della pandemia hanno raggiunto quota 5.461.

I casi a Roma città tornano sotto a quota 500. Nella Asl Roma 1 sono 159 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 59, 68, 71, 76 e 83 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 228 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Ottantotto i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano quattro decessi di 83, 86, 86 e 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 96 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 77, 79 e 88 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 66 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 95 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 70, 85 e 86 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 141 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 65 e 91 anni con patologie.

Nelle province si registrano 275 casi e sono quattro i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 131 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 89 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 96 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. si registrano due decessi di 64 e 73 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 29 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 85 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 19 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

otrebbe interessarti: https://www.latinatoday.it/attualita/coronavirus-latina-bollettino-asl-13-febbraio-2021.htmlVaccino Astrazeneca: dal 15 febbraio anche a Latina

Partiranno lunedì 15 febbraio anche a Latina le somministrazioni del vaccino Astrazeneca. Sarà destinato in prima battuta al personale sanitario, medici libero professionisti e farmacisti, under 55, che avevano manifestato la volontà di ricevere il siero ed erano rimasti esclusi a causa della carenza delle dosi del siero Pfizer. Nel territorio pontino due centri vaccinali sono individuati all'ospedale di Terracina e presso il centro sociale di via Vittorio Veneto a Latina (qui la notizia).

L'annuncio dalla Bsp: "Presto gli anticorpi monoclonali anche in Italia"

Partirà a breve la produzione e la distribuzione per l'Italia degli anticorpi monoclonali di Lilly, dopo il via libera dell'Aifa. Parte del processo di produzione avverrà nell'azienda Bsp Pharmaceuticals di Latina.  L'annuncio alla stampa ieri, 9 febbraio, dallo stabilimento di Latina (qui la notizia). Un evento a cui hanno partecipato le autorità cittadine, il sindaco di Latina Damiano Coletta e anche il primo cittadino di Firenze, oltre ai vertici di Bsp e Eli Lilly.  "Sono orgoglioso – dichiara Coletta – che il nostro territorio ricopra un ruolo così importante nella lotta al Covid-19 e lo farà attraverso una vera e propria eccellenza come la Bsp Pharmaceuticals. Colgo l’occasione per complimentarmi con il Presidente Aldo Braca per la capacità imprenditoriale dimostrata nel settore della ricerca (l'intervento del sindaco Coletta alla Bsp).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento