menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nel Lazio nuovi casi sotto quota mille. Contagi in calo in provincia a febbraio

Nel territorio pontino oggi 97 positivi ed un decesso, ma preoccupa la situazione a Roccagorga. Nelle prime due settimane del mese 1553 i contagi; erano quasi il doppio a gennaio. Nel Lazio 809 casi

Sono 97 i nuovi casi di coronavirus comunicati oggi, domenica 14 febbraio, dalla Asl con il consueto bollettino. Per il terzo giorno questa settimana i contagi giornalieri sono sotto quota cento nella provincia di Latina. E proprio in questa settimana, rispetto alla precedente, è stato registrato un calo nel numero dei positivi che sono stati 729 (824 erano stati tra l’1 e il 7 febbraio). Nel mese di febbraio sono stati 1553 i contagi totali, poco meno della metà di quelli accertati nei primi 14 giorni di gennaio (2970).

Coronavirus Latina: la distribuzione dei nuovi contagi

Sono 18 i comuni interessati oggi dai nuovi casi di Covid-19 nel territorio provinciale: 17 sono quelli riscontrati tra i residenti del capoluogo pontino, 14 tra quelli della città di Aprilia. Altri 8 contagi sono invece a Roccagorga, dove si vive in questi giorni la situazione più delicata di tutto il territorio (leggi in basso). Nelle scorse 24 ore sono stati registrati poi 71 guariti.

Coronavirus Latina: il bollettino del 14 febbraio

Coronavirus Latina: il bilancio dei decessi

Si aggiorna anche il dato dei decessi che in provincia di Latina a febbraio sono arrivati a 32; nelle scorse 24 ore non ce l’ha fatta un altro paziente residente nel capoluogo pontino. Proprio a Latina sono state 6 le morti legate al coronavirus nelle prime due settimane del mese in corso; sono invece 381 da inizio pandemia in tutto il territorio. 

Coronavirus: Roccagorga zona rossa

Zona rossa a Roccagorga: l'ufficialità è arrivata in serata dopo che il presidente della Regione Lazio ha firmato l'apposita ordinanza. Da giorni era alta l'attenzione sul paese pontino dopo l'impennata di contagi (60 solo in questa settimana) e nel pomeriggio era stato istitutito un tavolo tecnico in Prefettura. Sempre nel pomeriggio il sindaco di Roccagorga Nancy Piccaro aveva firmato un'altra ordinanza che disponeva la chiusura di bar e ristoranti, dopo la sospensione giovedì scorso anche delll'ìattività didattica in presenza in tutte le scuole (qui la notizia).

Coronavirus Lazio: contagi sotto quota mille

Sono scesi sotto quota mille i contagi da coronavirus giornalieri in tutto il Lazio (sono 809), un dato dovuto in parte anche al calo del numero dei tamponi (come riferito dalla Regione sono stati oltre 9mila itamponi, circa 2mila in meno, a cui si aggiungono gli oltre 13mila antigenici per un totale di oltre 23mila test). I decessi nelle scorse 24 ore sono stati 11, 1831 i guariti. Oltre ai decessi (-10), diminuiscono anche i ricoveri (-29), mentre salgono le terapie intensive (+3); il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto il 4%.

Coronavirus: i dati di oggi in tutta Italia

Coronavirus Lazio: i dati nelle singole province

Sono sotto quota 400 i casi nella Capitale (377), mentre nel resto della provincia di Roma se ne contano oggi altri 148. Nelle altre quattro province i nuovi positivi sono 284, 97 dei quali appunto nel territorio pontino; altri 124 sono nella provincia di Frosinone, 37 in quella di Viterbo e 26 in quella di Rieti.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 14 febbraio

Scendono sotto quota 40mila gli attuali positivi in tutta la regione dove i ricoveri sono 2092, 259 le terapie intensive occupate. Sono quasi 220mila i contagiati totali da inizio pandemia, mentre più di 174mila persone sono poi guarite; sono 5472 i decessi.

coronavirus_lazio_bollettino_14_02_21-2

D’Amato: “Oggi raggiungeremo quota 50mila vaccini agli over 80”

“Oggi raggiungeremo la quota delle 50 mila vaccinazioni agli over 80 anni nel Lazio (compresi anche coloro che compiranno gli 80 anni in questa annualità), una percentuale superiore al 12% della popolazione target, con picchi del 20% nella Asl di Viterbo”. A fare un bilancio della situazione ad una settimana dall’inizio delle somministrazione è stato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato. “Si tratta di uno sforzo straordinario e ringrazio per la loro professionalità e umanità tutti i nostri operatori impegnati nelle vaccinazioni, stiamo mettendo in sicurezza la fascia più debole della popolazione e quella maggiormente a rischio. Ad oggi si sono prenotati 253mila over 80 e circa 15mila hanno richiesto un’assistenza domiciliare, una quota pari al 5%. Le vaccinazioni domiciliari sono iniziate in tutte le Asl”.

Divieto di spostamento tra le regioni fino al 25 febbraio

Anche per la provincia di Latina e per tutto il Lazio resta valido fino al 25 febbraio il divieto di spostamento tra le Regione. Lo scorso venerdì 12 febbraio, infatti, è arrivato dal Consiglio dei Ministri, l’ultimo dell’era del Conte-Bis, il via libera al decreto legge che proroga il blocco degli spostamenti tra le Regioni, anche quelle gialle, dal 15 al 25 febbraio (qui la notizia).

Vaccino Astrazeneca: dal 15 febbraio anche a Latina

Partiranno lunedì 15 febbraio anche a Latina le somministrazioni del vaccino Astrazeneca. Sarà destinato in prima battuta al personale sanitario, medici libero professionisti e farmacisti, under 55, che avevano manifestato la volontà di ricevere il siero ed erano rimasti esclusi a causa della carenza delle dosi del siero Pfizer. Nel territorio pontino due centri vaccinali sono stati individuati all'ospedale di Terracina e presso il centro sociale di via Vittorio Veneto a Latina (qui la notizia).

Coronavirus, le altre notizie

Al cimitero di Fondi un boschetto di cipressi in memoria delle vittime del Covid-19

Coronavirus a San Felice Circeo: l'appello del sindaco ai ristoratori

Aprilia, all'ex Claudia test rapidi dei medici di base

Sezze, targa ricordo al Pat per l'infermiere Lidano Petrianni morto di covid

Fondi: attivato un secondo punto vaccinale per gli over 80

Piano vaccinale del Lazio, D'Amato: "Over 80 entro aprile, poi ultra 75enni"

Sport e palestre nel limbo: l'appello di Confartigianato

Campagna della Regione per l'uso della mascherina

Sviluppo post Covid: protocollo tra sindacati ed Unindustria

Articolo aggiornato alle 19.45

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento