menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nel Lazio 1497 nuovi casi. D’Amato: “Nessuno rimarrà senza vaccino”

I dati aggiornati di oggi: in provincia 116 contagi e 4 decessi. Continua a crescere in tutta la regione il numero dei ricoveri che sono quasi 2400. Anche oggi avvisati circa 7mila prenotati per il vaccino AstraZeneca

Ha superato quota 2mila (sono 2028) il numero dei casi di coronavirus nella provincia pontina nel mese di marzo. Sono 116 quelli comunicati oggi, martedì 16 marzo, dalla Asl con il consueto bollettino con cui è stata data notizia anche di 37 guariti nelle scorse 24 ore. Nello specifico i nuovi positivi di oggi sono stati riscontrati in 19 diversi comuni del territorio con il dato più alto che arriva da Cisterna (20); altri 14 contagi sono poi a Fondi, 12 a Latina e Pontinia e 10 ad Aprilia e Cori. 

Coronavirus Latina: il bollettino del 16 marzo 

Coronavirus Latina, il bilancio dei decessi

Quattro i decessi notificati oggi dall’Azienda sanitaria locale (i pazienti erano residenti ad Aprilia, Roccasecca dei Volsci, Sperlonga e Terracina). Nel solo mese di marzo sono state 27 le persone che erano risultate positive al coronavirus e che poi non ce l’hanno fatta, 185 solo nel 2021. 

Coronavirus Lazio: sfiorati i 1500 contagi giornalieri 

Sfiorati anche oggi i 1500 contagi giornalieri nel Lazio, ma a fronte di un numero più alto di tamponi nelle scorse 24 ore. I casi nello specifico sono stati 1497, 39mila i test totali di cui oltre 14mila molecolari e quasi 25mila antigenici. Il rapporto tra positivi e tamponi è sceso al 10%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale arriva sotto al 4%. Alto il numero dei decessi che sono stati 32 (+12), 610 invece i guariti. Da segnalare il dato ancora in crescita dei ricoveri (+102 in 24 ore) mentre sono più o meno stabili le terapie intensive. “Le somministrazioni dei vaccini sono diminuite - ha detto l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato -. Aspettiamo una rapida decisione da parte di Ema e Aifa; poi siamo immediatamente pronti a ripartire. Tutti coloro che erano prenotati saranno richiamati, nessuno rimarrà senza vaccino”. 

Coronavirus: i dati di oggi in tutta Italia

Vaccini AstraZeneca, avvisati altri 7mila prenotati 

A fare il punto della situazione proprio dopo la sospensione del vaccino AstraZeneca in Italia è stata l’Unità di Crisi della Regione Lazio. Avvisate oggi, dopo quelle di ieri, altri 7mila persone che si erano prenotate per avere la somministrazione domani. “Anche nella giornata odierna sono stati inviati i messaggi sms a tutti coloro che sono prenotati per la vaccinazione nella giornata di domani con Astrazeneca invitandoli a non presentarsi al sito vaccinale ed attendere nuove comunicazioni. Saranno tutti automaticamente reinseriti presso gli stessi centri vaccinali non appena si avranno indicazioni chiare ed inequivocabili da parte di Aifa. Se il 18 marzo verranno sciolte le riserve siamo già in grado dal giorno successivo di richiamare coloro che sono stati temporaneamente sospesi sempre presso lo stesso centro vaccinale. Tutte le dosi dei vaccini Astrazeneca non utilizzate ed integre sono state riposte nei frigoriferi in attesa di essere nuovamente autorizzate alla somministrazione. Si sta andando avanti con le somministrazioni dei vaccini Pfizer e Moderna agli over 80, alle vulnerabilità e domani partiranno le prenotazioni rivolte ai non vedenti (cod. C05)”.

Coronavirus Lazio: i dati nelle singole province

Sono 777 i contagi nella Capitale che sono stati comunicati oggi, mentre nel resto della provincia di Roma se ne contano 348. Nelle altre quattro province del Lazio i casi totali sono stati 372, di cui 116 nel territorio pontino, come detto. Nella provincia di Frosinone i nuovi positivi sono 193, in quella di Viterbo 46 e in quella di Rieti 17. 

Coronavirus Lazio: il bollettino del 16 marzo 

Hanno superato quota 44mila gli attuali positivi in tutto i territorio regionale mentre il numero dei ricoveri, che cresce da giorni ormai, sfiora le 2400 unità; sono quasi 300 invece le terapie intensive occupate. Quasi 260mila i contagiati totali da inizio pandemia nel Lazio; sono più di 208mila i guariti, 6235 i decessi.

coronavirus_lazio_bollettino_16_03_21-2

Coronavirus Latina: ricoveri in aumento al Goretti 

Peggiora la situazione nei reparti covid dell'ospedale Santa Maria Goretti. L'aumento dei contagi nelle ultime settimane ha comportato una maggiore pressione ospedaliera: ieri, 15 marzo, sono comparse di nuovo alcune ambulanze fuori dal pronto soccorso e negli ultimi giorni è iniziata una riorganizzazione dei reparti del nosocomio. Intanto nuovi casi di variante inglese sono stati registrati nel capoluogo (qui la notizia completa). 

Coronavirus, le altre notizie

Latina in zona rossa: polizia locale in campo per i controlli

Ambulanti in stato di agitazione contro il lockdown

Lazio in zona rossa: aperti tutti gli uffici postali in provincia

Test rapidi per alunni, docenti e operatori dell'asilo di Giulianello

Zona rossa, l'appello del sindaco di Fondi: "Non cerchiamo scuse per uscire inutilmente"

A Cisterna agevolazioni Tari per l'emergenza coronavirus

Latina e Lazio in zona rossa: tutti i chiarimenti sulle nuove regole

Lazio in zona rossa: nuove regole per l'ingresso al cimistero di Cisterna

“Dosi insufficienti, docenti ed Ata esclusi dalla vaccinazione anti-Covid”

Latina, come candidarsi per la sperimentazione del vaccino ReiThera

Plasma iperimmune: la Asl cerca donatori

Articolo aggiornato alle 19.38

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento