Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus, nel Lazio 1014 nuovi casi. D’Amato: “Distanziamento e mascherina o nuove restrizioni”

In provincia di Latina contagi in calo; nel Lazio aumentano i ricoveri, diminuiscono le terapie intensive. Oltre 205mila le prenotazioni per i vaccini agli over 80 al via dall’8 febbraio

Sono di nuovo in calo rispetto agli ultimi due giorni i casi di coronavirus nella provincia di Latina: 112 quelli di cui ha dato notizia la Asl con il bollettino; ieri erano stati 178 e due in meno il giorno precedente. Nel mese di febbraio sono arrivati a 712 i contagi registrati, mentre i nuovi positivi in tutto il territorio pontino, compresi quelli riscontrati tra i non residenti nella provincia, sono arrivati a quasi 22mila da inizio pandemia. 

Guardando l’andamento della diffusione del coronavirus tra i singoli comuni, notiamo che i numeri più alti arrivano oggi ancora una volta dai grandi centri del territorio, come Aprilia (19), Latina città (17) e Terracina (12).

Coronavirus Latina: il bollettino del 6 febbraio

Coronavirus Latina: non si fermano i decessi

Altri 4 decessi oggi che fanno salire a 16 i morti nel solo mese di febbraio. Due dei pazienti erano residenti ad Aprilia (dove sono già 4 le vittime nel mese in corso), uno a Monte San Biagio e uno al di fuori della provincia di Latina. Da inizio pandemia si contano 365 decessi in tutto il territorio pontino.

Coronavirus Lazio: 1014 nuovi casi

Sono sempre sopra quota mille, poi, i contagi nel Lazio, anche se in calo rispetto alle scorse 24 ore. Il bollettino di oggi dell’Assessorato alla Sanità della Regione riporta 1014 nuovi casi a fronte di oltre 10mila tamponi e oltre 17mila antigenici per un totale di quasi 28mila test. Sono 36 i decessi, 1354 i guariti. Rispetto a ieri sono diminuite le terapie intensive (-2) ma sono aumentati i ricoveri (+9) oltre che i decessi.

Coronavirus: i dati di oggi in tutta Italia

L’appello per distanziamento e mascherina

Nel primo fine settimana in zona gialla del 2021 per il Lazio, l’assessore regionale D’Amato ha rinnovato il suo appello ai cittadini “al rispetto del distanziamento e all’utilizzo della mascherina” altrimenti, ha aggiunto, “ci troveremo costretti di nuovo a applicare misure restrittive”.

Coronavirus Lazio: i dati nelle singole province

Nella Capitale i nuovi casi sono scesi sotto quota 500 (sono 484), mentre nel resto della provincia di Roma sono 247. Altri 238 casi sono poi stati accertati nelle altre 4 province del Lazio, di cui appunto 112 nel territorio pontino; nella provincia di Frosinone sono 113, in quella di Viterbo sono 41 e in quella di Rieti 17.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 6 febbraio

Hanno superato quota 211mila i contagiati totali nel Lazio negli 11 mesi di pandemia, con quasi 150mila persone che sono poi guarite; sono 5239 i decessi. Ad oggi sono più di 56mila gli attuali postivi; sono 2273 i ricoveri, 270 le terapie intensive.

coronavirus_lazio_bollettino_6_02_21-2

Vaccini agli over 80: il punto sulle prenotazioni

Dalla Regione arriva anche l’aggiornamento sull’andamento delle prenotazioni dei vaccini per gli over 80, iniziate lo scorso lunedì 1 febbraio. Alle 19 di oggi, 6 febbraio, le prenotazioni erano più di 205mila, di cui quasi 19mila nella provincia di Latina. "Nel Lazio oltre la metà degli over 80 ha già la sua prenotazione della prima e della seconda dose del vaccino anti-Covid. Chi farà il vaccino lunedì 8 febbraio ha già ricevuto un Sms 72 ore prima come promemoria" ha detto l'assessore D'Amato. In vista dell'appuntamento di lunedì 8 febbraio con l'inizio delle somministrazioni dei vaccini agli over 80, la Asl pontina ha chiarito quali sono i punti vaccinali distribuiti sul territorio e dunque dove sarà possibile recarsi per essere sottoposti alla vaccinazione (qui tutti gli aggiornamenti).

Il punto sui vaccini

Secondo il dato aggiornato alle 18.40 di oggi e diffuso da Salute Lazio sono oltre 226mila le dosi di vaccino somministrate in tutta la regione (circa 6mila oggi) ad oltre 139mila donne ed 87mila uomini; sono quasi 100mila le persone che hanno ricevuto la seconda dose. Nella provincia di Latina ad oggi sono state più di 12300 le dosi di vaccino inoculate; quasi 5500 le persone che hanno ricevuto già la seconda.

Diminuisce la pressione sull'ospedale

La sostanziale stabilità delle curva dei contagi degli ultimi giorni ha portato a ridurre la pressione ospedaliera al Goretti, soprattutto al pronto soccorso. Ha fatto il punto il sindaco di Latina Damiano Coletta in una diretta Facebook di ieri sera, 4 febbraio, insieme all'immunologo Francesco Le Foche. Il sindaco, dopo un colloquio con il direttore facente funzioni della Asl Giuseppe Visconti, che alcuni dei posti letto destinati ai pazienti contagiati sono stati riconvertiti in non covid (qui la notizia).

Vaccini e anticorpi monoclonali: il punto con l'immunologo Le Foche

Vaccini e anticorpi monoclonali: di questo si è parlato ieri semore nel corso della diretta Facebook del sidnaco di Latina Coletta con l'immunologo del policlinico Umberto I, Francesco Le Foche. Nel corso dell'incontro, utile non solo per dare un aggirnamento sulla situazione in provincia e all'ospedale Goretti, è stato fatto anche il punto sui vaccini disponibili e sulla nuova speranza contro il virus che arriva dagli anticorpi monoclonali, proprio in questi giorni autorizzati dall'Aifa anche in Italia (qui la notizia).

Coronavirus, le altre notizie

Coroanvirus Formia: i numeri utili epr le persone in quarantena

A Sabaudia scuole riaperte dal 4 febbraio

Coronavirus Aprilia: riaprono le sale studio della biblioteca

Buoni spesa a Fondi: consegnati altri 206 ticket

Buoni spesa ad Aprilia, 1400 richieste, 800 quelli erogati

In missione contro il covid come infermieri volontari: premiati Moreno Campo e Antonio Melfi

Articolo aggiornato alle 19.30

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio 1014 nuovi casi. D’Amato: “Distanziamento e mascherina o nuove restrizioni”

LatinaToday è in caricamento