Attualità

Coronavirus, nel Lazio 1220 nuovi casi e 40 decessi. Ma è record di guariti

Più di 4mila le guarigioni nelle ultime 24 ore in tutta la regione. Nella provincia di Latina ancora in calo i contagi che oggi sono 137, 4 i decessi

Ancora in calo rispetto alla giornata di ieri i casi di coronavirus nella provincia di Latina: 137 quelli comunicati oggi, mercoledì 16 dicembre, dalla Asl con il consueto bollettino. Un dato che scende ulteriormente rispetto ai 167 di ieri mentre è ancora più netto il calo rispetto ai 217 di lunedì. I contagi totali da inizio pandemia sono arrivati ora a 12317. Il report dell’Azienda sanitaria locale riporta poi 3232 guariti in più; un numero, spiegano dalla Asl, “risultante dalla somma tra gli effettivi guariti delle ultime 24 ore e il recupero di dati pregressi”.

Coronavirus Latina: altri 4 decessi

Sono 4 i decessi nelle ultime 24 ore, un dato che torna a crescere dopo ieri. I pazienti erano residenti a Cisterna, Latina e Sezze, e uno fuori dalla provincia di Latina. I decessi da inizio pandemia sono ad oggi 204, 54 dei quali nel solo mese di dicembre. 

Coronavirus Latina: il bollettino del 16 dicembre 

Cluster in un convento di suore a Pontinia

Ha avuto effetti anche nella provincia di Latina il cluster che si è sviluppato nei giorni scorsi all'interno del convento di San Francesco a Bagnoregio, in provincia di Viterbo, con 104 positivi. Da quanto si apprende sono rimaste contagiate 11 suore ospiti di un convento di Pontinia e una di Sezze che si erano recate nel convento di Bagnoregio circa dieci giorni fa per un ritiro spirituale in cui erano presenti altre religiose provenienti anche da altre zone d'Italia (qui i particolari).

Coronavirus Lazio: 1220 nuovi casi, ma è record di guariti

Nel Lazio sono 1220 i nuovi casi oggi (+61) a fronte di quasi 16mila tamponi processati. Sono in calo rispetto a ieri i decessi che sono 40 (-83) mentre è record di guariti che sono stati 4134 nelle ultime 24 ore. Oltre ai casi, fanno sapere ancora dall’Assessorato alla Sanità della Regione che nel pomeriggio ha diffuso i dati aggiornati, calano anche i ricoveri e le terapie intensive.

Coronavirus: i dati di oggi in tutto il Paese

Coronavirus Lazio: i dati di tutte le province

Torna sotto quota 600 la Capitale che ha fatto registrare 538 dei 1220 casi totali nel Lazio; altri 303 contagi sono stati poi riscontrati nel resto della provincia di Roma e 379 nelle altre 4 province del Lazio: nel territorio pontino sono, come detto, 137, tutti “casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto”, nella provincia di Frosinone sono 122, in quella di Viterbo 76 e in quella di Rieti 44.

Coronavirus Lazio: il bollettino di oggi 16 dicembre

Questo il quadro generale in tutto il Lazio: sono più di 81mila gli attuali positivi al momento, con le terapie intensive scese a 305 (ieri erano 321) e i ricoveri a 2869 (ieri erano 2921). Sono più di 59mila i guariti da marzo e più di 3mila i decessi; i contagi totali hanno raggiunto il numero di 143370.

coronavirus_lazio_bollettino_16_12_20-2

Vaccini anti covid: si parte anche in provincia il 15 gennaio

La Asl di Latina si prepara alla somministrazione dei vaccini anti covid. Si parte il 15 gennaio: arriveranno circa 17mila dosi che copriranno la somministrazione delle due dosi alla prima fascia di popolazione indicata dal ministero: personale sanitario delle strutture pubbliche e private e anziani ospiti delle Rsa e case di riposo (i dettagli della notizia)

Nuova stretta per Natale. D'Amato: "Sì a zona rossa in tutta Italia"

Italia in zona rossa durante il periodo delle festività natalizie. Questa una delle ipotesi al vaglio del Governo che dovrebbe scogliere, tra questa sera e domani, i nodi sulle restrizioni per le prossime settimane. Diverse le ipotesi sul tavolo dell’Esecutivo, mentre è schierato sulla linea del rigore anche l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. "Sono d'accordo a un zona rossa estesa in tutta Italia - ha detto questa mattina intervenendo allo Spallanzani di Roma all'inaugurazione di nuovi posti letto di terapia intensiva. "Fenomeni come quelli che abbiamo visto recentemente potrebbero mettere in discussione i risultati finora raggiunti. Ecco perché è importante che vengano adottate delle misure, ma su questo so che il Governo sta lavorando in queste ore” (qui i particolari). 

Con le Usca Latina si prepara ad affrontare la terza ondata

Le Usca, unità speciali di continuità assistenziale, nate per gestire sul territorio l'emergenza covid, saranno coinvolte in un progetto di implementazione della rete di assistenza legata alla pandemia. Successivamente, come annuncia la Asl, saranno inserite nella gestione della cura dei pazienti cronici della provincia pontina. Il servizio sarà incrementato dopo le festività di Natale e conta di arrivare a regime e di consentire, in previsione di una terza ondata, di gestire a domicilio i pazienti covid sintomatici evitando il sovraccarico dell’ospedale (i dettagli del progetto).

Coronavirus, le altre notizie

Coronavirus Aprilia, in calo gli attuali positivi

Dalla Regione 51 milioni a fondo perduto per le imprese

Coronavirus Fondi: test rapidi per gli studenti prima del rientro a scuola

Coronavirus, l'appello del vescovo Crociata

Aiuti per la cultura, le associazioni e lo sport: 8 milioni dalla Regione Lazio

Arriva il tampone sospeso a Formia

Articolo in aggiornamento

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio 1220 nuovi casi e 40 decessi. Ma è record di guariti

LatinaToday è in caricamento