menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: nel Lazio sfiorati i 1500 casi giornalieri, 26 i decessi. Il punto sui ricoveri

Nella provincia di Latina sono stati 144 i nuovi contagi, ma si fermano i decessi. La novità sui vaccini: prenotazioni anche con l’app di Salute Lazio

Non si inverte la curva dei contagi da coronavirus nella provincia di Latina: oggi, martedì 23 marzo, sono 144 i nuovi casi comunicati dalla Asl con il bollettino giornaliero. Un dato stabile rispetto a quello di ieri (130 casi) e che fa salire a 3237 il numero totale dei positivi tra i residenti pontini nel mese di marzo, più di quanto ne siano stati registrati in tutto il mese di febbraio (2820).

Coronavirus Latina: altri 144 casi

I 144 nuovi casi di oggi sono stati accertati in 20 diversi comuni del territorio. Dopo un giorno di tregua sono tornati a crescere i contagi a Fondi (32) che resta uno dei centri della provincia più attenzionati in questi giorni proprio a causa di un importante aumento del numero dei casi. Altri 27 ne sono poi stati registrati a Latina città, 12 a Formia, 10 ad Aprilia e Pontinia, 8 ancora a Cori.

Coronavirus Latina: il bollettino del 23 marzo

Coronavirus Latina: nessun decesso

Buone notizie dai guariti che sono tornati a crescere: 106 quelli registrati nelle scorse 24 ore. E buone notizie anche dai decessi, zero secondo quanto riportato oggi dal bollettino della Asl, dopo giorni molto difficili. In tutto il mese di marzo sono stati 40 i morti, 451 da inizio pandemia in tutta la provincia.

Coronavirus Lazio: quasi 1500 nuovi contagi

Sfiorano la soglia dei 1500 i contagi giornalieri oggi nel Lazio: 1491 quelli comunicati dall’Assessorato alla Sanità della Regione, in linea con il dato di ieri. Ma è più alto il numero dei test totali che sono stati circa 34mila di cui oltre 14mila tamponi (+4746) e oltre 20mila antigienici. Scende al 10% il rapporto tra tamponi e positivi (ieri era al 15%), al 4% se si considerano anche gli antigenici. Aumentano invece i decessi nelle ultime 24 ore, che sono stati 26 (+7), 1141 i guariti. 

Coronavirus: i dati di oggi in tutta Italia

Coronavirus Lazio: i dati nelle singole province

Nella Capitale nelle ultime 24 ore sono stati registrati 783 casi a cui si aggiungono gli ulteriori 344 nel resto della provincia di Roma. Nelle altre 4 province laziali in totale sono stati 364 i contagi di cui, appunto, 144 nel territorio pontino; altri 147 sono nella provincia di Frosinone, 49 in quella di Viterbo e 24 in quella di Rieti.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 23 marzo

Hanno superato quota 270mila i contagi totali nel Lazio in questo anno di pandemia; sono quasi 49mila gli attuali positivi che continuano a crescere, mentre quasi 215mila persone sono guarite; 6400 i deceduti.

coronavirus_lazio_bollettino_23_03_21-2

La novità sui vaccini

"Prosegue la campagna vaccinale, nel Lazio viaggiamo ad oltre 20 mila somministrazioni al giorno" fanno sapere dalla Regione Lazio che annuncia anche una novità: da oggi, infatti, è possibile effettuare la prenotazione del vaccino contro il coronavirus anche sulla app Salute Lazio. La app è disponibile per dispositivi IOS e Android. Intanto le vaccinazioni fino ad oggi sono state circa 843mila.

Coronavirus Lazio: "balzo in avanti dei ricoveri"

E il dato che invece continua a preoccupare è quello dei ricoveri. Un numero in continuo aumento, con le strutture ospedaliere che iniziano ad andare in affanno. Di un “balzo avanti dei ricoveri” ha parlato ieri, lunedì 22 marzo, l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato commentando il bollettino giornaliero. Ad oggi in tutta la regione sono 2683 i ricoverati con un aumento di 5 unità rispetto a ieri e di quasi 300 unità in una settimana; occupate invece 346 terapie intensive con un aumento di 5 unità in 24 ore, ed un +52 rispetto ad una settimana fa. Secondo i dati di Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, aggiornati proprio a oggi è salita al 43% la percentuale di posti letti occupati nell’area non critica negli ospedali del Lazio (la soglia massima individuata dal decreto del Ministro della Salute del 30/4/2020 è al 40%) e al 39% quella delle terapie intensive (la cui soglia è del 30%).

Vaccino ReiThera: parte la sperimentazione al Goretti

Una buona notizia per l'ospedale Goretti è data invece dalla partenza ufficiale della sperimentazione del siero ReiThera: lo scorso 19 marzo i primi cinque volontari hanno raggiunto l'ospedale per essere sottoposti ai prelievi, firmare il proprio consenso e poi ricevere la somministrazione. Circa 50 i volontari selezionati dall'ospedale (qui tutti i dettagli).

Coronavirus, le altre notizie

Diocesi alla Asl: "Strutture ecclesiali a disposizione per le vaccinazioni"

A Nettuno 11 nuovi casi. Contagiati anche due dipendenti comunali

Ricoverata per una trombosi. Aveva fatto il vaccino

Terracina, festa in casa: arrivano i carabinieri e denunciano sette giovani

Record di accessi nei pronto soccorsi del Lazio. Al Goretti ambulanze in coda

Allarme varianti, Gilda insegnanti: "Aggiornare le misure prima di tornare in classe"

Terracina, malato di covid viola la quarantena ed esce in auto: denunciato

Regione: accordo con lo Spallanzani per sperimentare Sputnikì

Il vaccino Johnson & Johnson in farmacia: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Latina in zona rossa: l'allarme di estetisti e parrucchieri

Nel Lazio arriva l'attestato vaccinale

Articolo aggironato alle 19.31

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento