Sabato, 15 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus, nel Lazio 1266 nuovi casi e 23 morti. Le novità sulla campagna vaccinale

Nella provincia di Latina altri 176 contagi e 3 decessi; ancora in calo i ricoveri in tutta la regione, stabili le terapie intensive. Operativi da oggi due hub vaccinali che somministrano Johnson & Johnson

Hanno superato quota 3500 i contagi da coronavirus che nel mese di aprile sono stati registrati in tutto il territorio provinciale di Latina (sono 3522), con una media di 146 ogni giorno. Un dato aggiornato dopo i 176 casi comunicati oggi, sabato 24 aprile, dalla Asl con il bollettino e che si mantiene quasi in linea con quello di marzo quando, tenendo in considerazione lo stesso arco temporale, i casi erano stati 3394 con una media di 141 giornalieri.

Guardando nello specifico il bollettino di oggi, i 176 nuovi casi sono stati accertati tra 22 diversi comuni della provincia; i numeri più alti arrivano sempre dai grandi centri del territorio, primo fra tutti il capoluogo (43), ma anche Aprilia (26), Fondi (16) e Sabaudia (15). Nell'ultimo report giornaliero dell'Azienda sanitaria locale sono poi riportati anche 243 guariti e 3 decessi (i pazienti erano residenti a Cisetrna, Formia e Lenola). Salgono a 47 le morti legate al Covid-19 nel mese di aprile, a 508 dall’inizio della pandemia.

Il punto sui ricoveri

Si alleggerisce, invece, la pressione sulle strutture ospedaliere del Lazio, anche se il dato dei posti letto occupati in terapie intensiva rimane ancora sopra la soglia critica. Guardando i numeri del bollettino diffuso oggi dall’Assessorato alla Sanità della Regione sono 2430 i ricoverati (74 in meno rispetto a ieri), 331 in terapie intensiva. Secondo i dati riportati nel portale di Agenas (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali), e aggiornati al 23 aprile, i posti letto occupati nelle terapie intensive sono al 35% (la soglia indicata dal Ministero della Salute è al 30%), mentre sono in calo quelli occupati nelle aree non critiche scesi al 39% (la soglia è è proprio al 40%). Per quanto riguarda la provincia di Latina, oggi i ricoveri comunicati dalla Asl sono stati 12 che si sono aggiunti ai 54 registrati da lunedì, in diminuzione rispetto ad una settimana fa (nei primi sei giorni erano stati 76).

Coronavirus Lazio: oltre 1200 contagi

In tutto il Lazio oggi sono 1266 i casi, un dato in linea con quello di ieri (sono 45 in più), a fronte di oltre 35mila test di cui oltre 15mila molecolari e più di 20mila antigenici. Il rapporto tra positivi e tamponi è salito all’8% ma scende al 3% se si considerano anche gli antigenici. I decessi nelle scorse 24 ore sono stati 23, 1215 i guariti. “Voglio ringraziare gli operatori della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile per il grande impegno che stanno dimostrando in questa campagna vaccinale” ha commentato l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 24 aprile

Sfiorano quota 600 i contagi nella Capitale (sono 596) a cui si aggiungono i 315 accertati nel resto della provincia di Roma; nelle altre quattro province i casi sono stati in totale 319 di cui più della metà nel territorio pontino; altri 80 sono stati registrati nella provincia di Frosinone, 42 in quella di Viterbo e 21 in quella di Rieti. Sono meno di 47mila gli attuali positivi in tutta la regione che da inizio pandemia conta oltre 317mila contagiati totali; si avvicinano alla soglia dei 293mila le persone che sono guarite, sono 7491 i deceduti.

coronavirus_lazio_bollettino_24_04_21-2

Lazio torna in zona gialla: l'appello del sindaco Coletta

“Mi appello alla responsabilità dei cittadini”: queste le parole del sindaco di Latina Damiano Coletta alla vigilia del ritorno del Lazio in zona gialla. "Cerchiamo di non creare situazioni di assembramento. Ci deve essere una sorta di autoregolamentazione; non possiamo pretendere una militarizzazione della città e ognuno di noi deve essere il controllore di se stesso" ha poi aggiunto Coletta rivolgendosi ai cittadini del capoluogo (qui la notizia). Dopo circa un mese e mezzo, lunedì 26 aprile, infatti, il Lazio torna nella fascia in cui sono previste misure meno stringenti. Ad anticipare l’ordinanza del ministero della Salute Speranza di ieri sera il presidente della Regione Nicola Zingaretti, che invita anche lui alla massima prudenza. “Riapriamo ma non al covid, e riprendiamoci la vita” ha dato il governatore del Lazio. Novità sono previste dunque per quanto riguarda gli spostamenti, le visite ad amici e parenti, la partecipazioni agli spettacoli, la scuola, bar e ristoranti dal prossimo lunedì anche per i cittadini pontini (qui la notizia).

Il Lazio è la regione con più giorni in zona gialla

Le novità sulla campagna vaccinale

Per quanto riguarda, infine, la campagna vaccinale sono partiti questa mattina i due nuovi hub, quello allestito a Valmontone outlet e La Vela del Policlinico Tor Vergata, che somministrano entrambi il vaccino monodose Johnson & Johnson. Intanto, secondo il dato aggiornato alle 18 da Salute Lazio, sono 1.712.175 le vaccinazioni in tutto il Lazio con oltre 530mila persone che hanno completato il ciclo anche con la seconda dose. Restringendo il campo alla provincia di Latina hanno superato quota 116mila le somministrazioni da inizio campagna e sono 35mila le persone che hanno ricevuto tutte e due le dosi. Intanto ieri sono iniziate le vaccinazioni anche all'interno del carcere di Latina.

Coronavirus, le altre notizie

Coronavirus Gaeta: test sierologici ai cittadini 

Coronavirus Cisterna: vaccinazioni all'ambulatorio di San Valentino

Sermoneta ricorda le vittime del Covi-19

Estate al tempo del Covid: 3 milioni dalla Regione per i Comuni costieri

Coprifuoco alle 22, Confartigianato: “Un’incongruenza che pesa sui ristoratori”

Didattica in presenza al 100%, l'allarme della Gilda: "Mossa azzardata"

Latina, alta diagnostica al tempo del covid: 20mila prestazioni in un anno

Vaccini a Fondi: nuova tensostruttura all'ospedale

Screening sulla polizia locale di Fondi: tutti negativi i tamponi

Articolo aggiornato alle 19.23

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio 1266 nuovi casi e 23 morti. Le novità sulla campagna vaccinale

LatinaToday è in caricamento