menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nel Lazio 1779 nuovi casi, sono 43 i decessi. Sale al 14% il rapporto tra positivi e tamponi

Contagi in calo in tutta la regione rispetto all’Epifania, ma in calo anche i tamponi; aumentano invece terapie intensive e ricoveri. In provincia di Latina oltre 1600 casi in 7 giorni

Anche se in calo rispetto agli ultimi due giorni si mantiene sempre alta la curva dei contagi da coronavirus nella provincia di Latina. Sono 211 i casi in più di cui ha dato notizia oggi, giovedì 7 gennaio, la Asl con il consueto bollettino, un terzo dei quali (76) nel solo capoluogo pontino; ieri i nuovi positivi erano stati 312 e 354 di due giorni fa. Nel solo mese di gennaio sono arrivati a 1581 i contagi totali, 16125 da inizio pandemia. Nelle ultime 24 ore, invece, sono stati 80 i guariti.

Coronavius Latina: il bollettino del 7 gennaio

Coronavirus Latina: drammatico il bilancio dei decessi

Ed è sempre più drammatico il dato dei decessi, 6 nelle ultime 24 ore mentre ieri la Asl ne aveva comunicati altri 5. Tre dei pazienti erano residenti a Terracina, gli altri a Cori, Latina e Prossedi. Triste il bilancio da inizio mese: in soli 7 giorni, infatti, sono stati 24 i decessi nel territorio pontino, 275 da inizio pandemia.

Coronavirus Lazio: 1779 nuovi casi

Contagi in calo, ma anche in calo anche i tamponi nel Lazio. Nelle scorse 24 ore sono stati 1779 i nuovi casi (228 in meno rispetto all’Epifania), come comunicato dall’Assessorato alla Sanità della Regione, a fronte di oltre 12mila tamponi (-3078); sono stati 43 i decessi (+6) e 1579 i guariti. Diminuiscono dunque i casi, dopo l’impennata oltre quota 2mila di ieri, ma aumentano i ricoveri e le terapie intensive e il rapporto tra positivi e tamponi è salito al 14%.

Coronavirus: i dati di oggi in tutta Italia

Coronavirus Lazio: i dati delle singole province

La Capitale supera di nuovo quota 700 casi giornalieri (sono stati 733), mentre nel resto della provincia di Roma i contagi oggi sono 613. Nelle altre province del Lazio si contano 411 nuovi positivi, quasi la metà dei quali registrati nel territorio pontino; a Frosinone ne sono stati accertati 61, in quella di Viterbo 76 e in quella di Rieti 63.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 7 gennaio

Con i dati aggiornati di oggi, sono quasi 80mila gli attuali positivi in tutta la regione, mentre i ricoveri sono ad oggi 2882 e le terapie intensive 310. Quasi 175mila i contagiati totali da inizio pandemia nel Lazio, mentre in quasi 93mila sono guariti; più di 4mila i decessi da marzo.

coronavirus_lazio_7_01_21-2

Coronavirus Lazio: oltre 50mila i vaccini

Prosegue intanto in tutta la regione la camapgna vaccinale tra gli operatori sanitari. Secondo i dati aggiornati alle 18 di oggi, 7 gennaio, nel Lazio sono state 50233 le dosi somministrate, 2433 nella provincia di Latina a più di una settimana dal V-Day del 29 dicembre all’ospedale Santa Maria Goretti. Dopo gli ospedali di Formia, Fondi e Terracina, poi da oggi le vaccinazioni sono iniziate anche all’Icot, alla clinica Città di Aprilia e nelle prime tre Rsa individuate dalla Asl (Villa Azzurra a Terracina, Residenza pontina a Latina e Villa Silvana ad Aprilia) dove riceveranno il vaccino circa 250 operatori e i degenti. Intanto nella gironata di oggi è stato il direttore generale della Asl Casati ad illustrare il funzionamento del piano vaccinale in provincia (qui la notizia).

“Prevediamo un peggioramento della curva”

Non sembrano ottimistiche le parole dell’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato che ieri ha commentato amaramente i dati del bollettino che vedevano la regione superare quota 2mila casi giornalieri. “Il valore RT sale ma rimane di poco sotto l’1” ha detto D’Amato che ha anche aggiunto. “Prevediamo un peggioramento della curva. Oggi abbiamo un’onda che si alza come era prevedibile ed occorre massimo rigore e cautela”.

Coronavirus: le nuove misure dal 7 gennaio

Da oggi entra in vigore il decreto legge varato dal Governo nei giorni scorse con le misure per il contenimento della diffusione del coronavirus valide da oggi, 7 gennaio, e fino al 15 gennaio prossimo (qui il testo completo). Il provvedimento prevede una zona gialla “rafforzata” nei giorni feriali e la zona arancione in quelli festivi. Fino al 10 gennaio le misure saranno uguali per tutto il territorio nazionale, poi dall’11 gennaio si tornerà alla divisione per colori, ma con nuovi parametri. In sostanza, per retrocedere da zona gialla ad arancione sarà sufficiente un Rt di 1 e per passare in zona rossa un Rt di 1,25 (qui i particolari). 

Coronavirus, le altre notizie

Trasporti a Latina: più corse e nuovi orari

Coronavirus Cori: test rapidi agli studenti, primi risultati

Coronavirus Fondi: drive in per gli studenti superiori

Coronavirus Terracina: picco di contagi

Coronavirus Sabaudia: test rapidi dai medici di famiglia

Terracina, dal 7 gennaio drive-in per gli studenti allo stadio Colavolpe

Sermoneta, test rapidi dei medici di base al centro civico

Articolo in aggiornamento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento