Coronavirus: 12mila tamponi e 357 casi nel Lazio, 6 i decessi. Latina osservata speciale

Il punto sulla base dei dati di Asl e Regione: altri 60 contagi oggi in provincia, la maggior parte a Terracina, Cisterna e nel capoluogo. Assessore D’Amato: “Preoccupa la situazione nella Asl di Latina”

In un mese sono più che triplicati gli attuali positivi: questo uno dei dati che balza maggiormente all'occhio guardando anche il bollettino della Asl di oggi, mercoledì 7 ottobre. Allo stato attuale sono 792 mentre un mese fa erano 247. Sono quasi raddoppiati invece i ricoverati che da 49 del 7 settembre arrivano agli 89 di oggi. Un quadro che è stato aggiornato a fronte del report  che è stato diffuso dall'Azienda sanitaria locale e che riporta altri 60 nuovi casi di coronavirus nella provincia di Latina. Uno dei dati più alti di sempre da inizio pandemia dietro solo agli ormai tristemente famosi 73 contagi di domenica 4 ottobre; ieri erano stati 49. Salgono a 279 i casi totali nel solo mese di ottobre più di quanti ne siano stati registrati in tutto aprile, quando si era in pieno lockdown, o ad agosto quando è iniziata la ripresa dei contagi con i rientri dalle vacanze. Una situazione costantemente monitorata dalla Asl.

Coroanvirus Latina: altri 60 casi

Come detto altri 60 casi sono stati comunicati oggi dalla Asl; solo 14 sono concentrati nel territorio di Terracina dove si è di molto alzata l'attenzione nelle ultime ore con l'apertura in città anche di un drive in straordinario. Sono 11, invece, i nuovi psitivi a Latina città e altrettanti quelli a Cisterna; gli altri sono distribuiti tra i comuni di Aprilia (3), Cori (5), Fondi (1), Formia (5), Roccagorga (2), Sabaudia (2), Sermoneta (5), Sezze (1). Non si registrano nuovi decessi nelle scorse 24 ore. Dei 60 nuovi contagi, fanno sapere dall'Assessorato alla Sanità della Regione, 9 hanno un link con un cluster nella struttura ‘Città di Aprilia’ dove è in corso l’indagine epidemiologica e 20 sono i casi con link familiare o contatto di caso già noto.

Coronavirus Latina: tutti i numeri

Come detto sono 792 gli attuali positivi, con 703 di questi che, secondo l’ultimo bollettino della Asl, sono in cura presso il proprio domicilio, 89 quelli invece che sono ricoverati presso strutture ospedaliere. I casi totali da inizio pandemia sono arrivati a 1500, con un indice di prevalenza - vale a dire il numero delle persone risultate positive per 10.000 abitanti - salito a 26,08. Sono 669 i guariti, 39 i decessi.

Coronavirus Lazio: altri 357 casi

Sono 357 i nuovi casi in tutto il Lazio a fronte dei 12mila tamponi che sono stati processati. Sei i decessi e 61 i guariti. Questi i dati diffusi nel pomeriggio dall’Assessorato alla Sanità della Regione che conferma la massima attenzione sulla situazione nella provincia pontina. “Preoccupa la situazione nella Asl di Latina” ha detto D’Amato che poi ha fatto il punto sui drive in. “Stiamo lavorando per il raddoppio dei drive-in: l’aeroporto di Guidonia, Monterotondo Scalo, Priverno, Aprilia, Gaeta, Pomezia, oltre al nuovo drive del Pertini e a quello che è già partito a via Odescalchi (Asl Roma 2), a Tor Vergata presso la grande area utilizzata durante il Giubileo e in altre aree che si stanno valutando”. Consegnate intanto 400mila dosi del vaccino antinfluenzale ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta.

Coronavirus: i dati in tutto il Paese

Coronavirus Lazio: i dati di tutte le Asl

Entrando nello specifico, nella Asl Roma 1 sono 62 i casi tra cui 40 con link familiare o contatto di un caso già noto, 5 con link a cluster noto dove è in corso l’indagine epidemiologica; si registrano 4 decessi. Nella Asl Roma 2 sono 49 i casi tra cui 11 individuati su segnalazione del medico di medicina generale e 20 contatti di casi già noti e isolati;. si registrano i decessi di un uomo di 76 anni con patologie e uno di 85 anni. Nella Asl Roma 3 sono 34 i casi di cui 19 contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi tra cui 23 contatti di casi già noti e isolati e 7 individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 5 sono 29 i casi tra cui 3 di rientro dalla Romania, 14 contatti di casi già noti e isolati, 2 con link ad un matrimonio dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono 22 i casi tra cui 14 contatti di casi già noti e isolati. Nelle province si registrano 131 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Oltre ai casi nel territorio pontino, nella Asl di Frosinone si registrano 40 casi di cui 2 individuati in fase di pre-ospedalizzazione e 35 casi isolati a domicilio. Nella Asl di Viterbo si registrano 25 casi di cui 9 contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Rieti si registrano 6 nuovi casi tra cui uno individuato al test sierologico e un contatto di un caso già noto e isolato.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 7 ottobre

In totale sono 18389 i contagi da inizio pandemia nel Lazio; gli attuali positivi hanno raggiunto la quota di 8580, di questi, come riferiscono dall’Assessorato alla Sanità della Regione, 7724 sono in isolamento domiciliare, 808 sono ricoverati non in terapia intensiva e 48 sono in terapia intensiva. I guariti sono 8855, mentre sono 954 i decessi.

Aprilia e Priverno: arrivano i drive-in fissi

La Asl ha predisposto, in virtù della fase emergenziale e anche per alleggerire il peso su quello del capoluogo pontino, altri due drive in fissi in provincia, uno ad Aprilia e uno a Priverno. Il primo a partire oggi, mercoledì 7 ottobre, è quello di Priverno, operativo dalle 14 alle 18. Dal giorno 8 ottobre sarà invece aperto dalle 8,30 alle 13,30 dal lunedì al sabato; la sede è quella della Casa della salute in via Madonna delle Grazie. Il drive-in di Aprilia sarà invece operativo dalle 9 alle 14 dal lunedì al sabato a partire dal giorno 8 ottobre, presso la Fiera (mercato dei fiori) in località Campoverde, al km 46,600 (direzione Latina) della Pontina (qui la notizia completa).

D'Amato: "Primi test salivari nelle scuole, tutti negativi"

"Tutti i campioni salivari prelevati questa mattina presso l’IC Grassi di Fiumicino dall’equipe scolastica della Asl Roma 3 sono risultati negativi": questa la comunicazione data nella serata di ieri dall'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "La partenza della sperimentazione sul campo è stata dunque molto importante e si è svolta con la collaborazione degli insegnanti, delle famiglie e dell’amministrazione comunale di Fiumicino che desidero ringraziare. Ora proseguirà secondo il programma e, una volta conclusa questa fase sperimentale, il modello verrà esteso in tutte le Asl della regione per i bambini più piccoli. Il Lazio è la prima Regione italiana ad attivare sul campo i test antigenici con prelievo salivare validati dall’Istituto Spallanzani".

Contagi tra medici ed infermieri dell Città di Aprilia: due reparti chiusi

Sei contagi tra medici e infermieri della Clinica Città di Aprilia. La situazione è attentamente monitorata dalla Asl. In via precauzionale sono stati chiusi due reparti, chirurgia e ortopedia, della struttura di Aprilia, per i quali si è proceduto a un'operazione di sanificazione degli ambienti (qui la notizia).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: le altre notizie

Coronavirus Cisterna: alunno positivio, classe in quarantena

Coronavirus Sermoneta, 5 casi positivi: gli aggiornenti

Coronavirus: gli aggiornamenti da Anzio e Nettuno 

Coronavirus Pomezia: primi casi nelle scuole. Da domani il drive in

Lazio: mascherina obbligatoria. Firmata l'ordinanza

Articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento