menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, impennata di contagi nel Lazio: 45 in un giorno. Due sono in provincia di Latina

Gli aggiornamenti di oggi: i casi registarti a Sezze e Gaeta. Nel Lazio 22 sono di importazione o di rientro da soggiorni all'estero

Aumentano ancora i casi di coronavirus nella provincia di Latina: il bollettino della Asl di oggi, venerdì 14 agosto, riporta due nuovi casi che sono stati accertati a Sezze e Gaeta - solo uno dei pazienti è stato ricoverato in ospedale -. Come riferito dall'Assessorato alla Sanità della Regione Lazio i due contagi riguardano il primo "un ragazzo con un link familiare a casi di rientro dalla Romania" e il secondo "un ragazzo di Gaeta con un link ad un caso già noto e isolato".

Coronavirus Latina: tutti i numeri

Con i nuovi contagi di oggi salgono a 637 i totali da inizio pandemia in provincia, con un indice di prevalenza - il numero di persone risultate positive per 10mila abitanti - arrivato adesso a 11,11. Aumentano ancora gli attuali positivi che ad oggi sono 65, 35 i pazienti che sono ricoverati. Una guarigione in più è stata registrata nelle ultime 24 ore, sono 537 le totali; sono sempre 37 i decessi.

Sermoneta torna Covid-free

Coronavirus Lazio: 45 nuovi casi e un decesso

Un’altra impennata di casi oggi nel Lazio dove sono stati registrati 45 nuovi contagi. Dei nuovi casi, fanno sapere dall’Assessorato regionale alla Sanità, 22 sono di importazione o riguardano rientri dall’estero: 6 i casi di rientro da Malta, 5 da Romania, 2 da Corfù e uno da Grecia, 2 da Ibiza e altrettanti da Croazia, un caso da Ucraina, da Azerbaigian, Stati Uniti e Londra. Nelle ultime 24 ore registrato anche un decesso.

Coronavirus Lazio: drive in a pieno regime

“I drive-in lavorano a pieno regime per i rientri da Grecia, Spagna, Malta e Croazia - ha detto l’assessore regionale D’Amato -. Arrivate al Numero Verde 800.118.800 oltre 5 mila chiamate. Il servizio è stato potenziato da parte dell’Ares 118”. Lunghe file questa mattina anche al drive in allestito all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Coronavirus Lazio: i dati delle Asl

Guardando nello specifico, nella Asl Roma 1 sono 10 i casi e tra questi 6 sono di rientro: 2 da Corfù (Grecia), uno rispettivamente da Ibiza, Ucraina, Londra e Azerbaigian; altri 3 casi sono contatti del cluster della comitiva di rientro da una gita a Capri a luglio. Nella Asl Roma 2 sono 10 i casi e tra questi 4 fanno parte di un cluster di rientro dalla Romania - avviato il contact tracing internazionale -; un caso è di rientro da Ibiza, uno da Malta e uno da un viaggio scolastico in Grecia. Nella Asl Roma 3 sono 7 i casi e tra questi 5 hanno un link con un caso già noto e isolato, altri due riguardano un uomo di 32 anni contatto di un caso con cui ha effettuato un viaggio a Malta e un uomo di 29 anni di rientro da Croazia. Nella Asl Roma 4 sono 4 i positivi e tra questi una ragazza di 18 anni di rientro dalla Croazia, una donna di 30 anni e un uomo di 38 anni contatti di un caso noto e isolato a Civitavecchia. Nella Asl Roma 5 sono 3 i casi e tra questi quello di una donna di rientro da Malta - avviato il contact tracing internazionale -. Nella Asl Roma 6 sono 6 i positivi e tra questi un uomo di 27 anni di rientro da Malta, una donna con un link familiare ad un caso di rientro da Malta, un uomo di 27 anni con un link ad un caso di rientro da Malta e un uomo di 73 anni individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Infine per quanto riguarda le province si registrano cinque casi e zero decessi nelle ultime 24h. Oltre a quelli della provincia pontina, altri due registrati nella Asl di Frosinone - tra cui quello di un bambino di 8 anni con link familiare a casi già noti e isolati- e un altro nella Asl di Viterbo: un uomo di 30 anni di nazionalità USA, in corso il contact tracing internazionale.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 14 agosto

Hanno superato la quota dei 9mila i casi totali di coronavirus nel Lazio da inizio pandemia - sono 9001 -; gli attuali positivi sono arrivati a 1165: di questi, come riferiscono dall’Assessorato alla Sanità della Regione, 964 sono in isolamento domiciliare, 192 sono ricoverati non in terapia intensiva e 9 sono in terapia intensiva. I guariti sono 6966 - 6 in più nelle ultime 24 ore -, mentre sono 870 i decessi.

coronavirus_lazio_bollettino_14_agosto_2020-2

Coronavirus Latina, la Asl scrive ai sindaci

Un invito rivolto ai primi cittadini, in previsione delle festività del Ferragosto, ad evitare assembramenti e feste che possano aumentare i rischi di una diffusione incontrollata del virus: nelle scorse ore il direttore sanitario della Asl Giuseppe Visconti ha indirizzato a tutti i sindaci della provincia una lettera sulle misure di contenimento del contagio, in vista quindi del prossimo fine settimana. Una missiva che arrriva proprio in considerazione Coronavirus, la Asl scrive ai sindaci: evitate assembramenti ed edell'attuale situazione sul territorio (qui la notizia).

Coronavirus Latina: l'appello di Coletta per Ferragosto

Anche il sindaco di Latina Damiano Coletta ha rivolto il suo appello ai cittadini per Ferragosto. “Rispettiamo le regole, serve senso di responsabilità. Il coronavirus ancora non è sconfitto” ha detto rivolgendosi soprattutto ai giovani e ricordando loro l'importanza di rispettare le disposizioni fondamentali per contrastare la diffusione del contagio, in una fase particolarmente delicata dell'emergenza come quella che stiamo vivendo in queste settimane: il distanziamento sociale, l'uso corretto della mascherina e il lavaggio frequente delle mani. "Abbiamo tutti il dovere di difendere la libertà che ci siamo riconquistati con grandi sacrifici" ha poi concluso il sindaco Coletta (qui la notizia). Anche l'assessore alla Sanità D'Amato ha voluto rivolgere un appello ad "evitare glio assembramenti per il Ferragosto e anon abbassare adesso il livello di attenzione".

Ferragosto ai tempi del Covid: il messaggio del sindaco di Sabaudia

Coronavirus: tamponi a chi rientra da Malta, Croazia, Grecia e Spagna

Una delle notizie più importanti delle ultime ore è quella del via ai tamponi anche nella provincia di Latina e nel Lazio alle persone che arrivano in Italia da Croazia, Grecia, Malta e Spagna, dopo la firma dell’apposita ordinanza da parte del ministro della Salute Roberto Speranza (qui la notizia).

Coronavirus: le altre notizie

Coronavirus Nettuno gli aggiornamenti

Ferragosto ai tempi del Covid: le ordinanze dei sindaci 

Articolo in aggiornamento 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento