Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus: nel Lazio i nuovi casi tornano sopra quota mille, 41 i morti. In calo i ricoveri

In provincia altri 76 casi, 4 i decessi. In tutta la regione per la prima volta da ottobre i ricoveri sono meno di 2mila; poco più di 35mila gli attuali positivi

Sono 76 i nuovi casi di covid in provincia di Latina nella giornata di oggi, 18 febbraio, su circa 900 test tra tamponi molecolari e antigenici. Un dato che si mantiene sotto quota 100 da cinque giorni e che porta il totale dei nuovi positivi dall'inizio di febbraio a 1783.

Latina: il bollettino del 18 febbraio

Il bollettino segnala il maggior numero di contagi nella città capoluogo, che ne conta 22, mentre sono solo due a Roccagorga, il comune diventato zona rossa dal 15 febbraio. Ancora pesante invece il bilancio dei morti: sono quattro nelle ultime 24 ore, registrati nei comuni di Aprilia, Itri, Priverno e Terracina. Il mese di febbraio conta ora 45 vittime, mentre sono 394 quelle dall'inizio della pandemia ad oggi.

Coronavairus Lazio: contagi di nuovo sopra quota mille

Tornano sopra quota 1000 i contagi giornalieri nel Lazio. Sono 1025 quelli comunicati oggi dall’Assessorato alla Sanità della Regione (ieri erano stati 871) a fronte di quasi 30mila test totali, di cui oltre 11mila tamponi (-417 rispetto alle 24 ore precedenti) e 18mila antigenici. Sono in diminuzione invece i decessi, oggi 41 (-14); i guariti sono stati 1953. In calo anche i ricoverati (-99) e le terapie intensive (-7) mentre il rapporto tra postivi e tamponi è all’8%, al 3% se si considerano anche gli antigenici. “I ricoveri per la prima volta dal 31 ottobre tornano sotto quota 2 mila (1.945) un segnale importante; si iniziano a vedere i primi effetti della campagna vaccinale” ha commentato l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato.

Coronavirus: i dati di oggi in tutta Italia

Coronavirus Lazio: i dati nelle singole province

Nella Capitale i contagi giornalieri sono 534, mentre nel resto della provincia di Roma sono 165. Nelle altre 4 province del Lazio i casi registrati nelle scorse 24 ore ammontano a 236, 76 dei quali appunto nel territorio pontino; nella provincia di Frosinone, invece, ne sono stati accertati 95, in quella di Viterbo 26 ed in quella di Rieti 39.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 18 febbraio

Sono poco più di 35mila gli attuali positivi in tutto il Lazio dove da inizio pandemia sono stati registrati quasi 223mila contagiati; sono più di 181mila le persone che sono poi guarite mentre sono 5634 i decessi. I ricoveri ad oggi sono 1945, 232 le terapie intensive occupate. 

coronavirus_lazio_bollettino_18_02_21-2

D'Amato: i dati confermerebbero il Lazio in zona gialla

"Dai dati in nostro possesso del monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità il Lazio dovrebbe rimanere in zona ‘gialla’ con un valore Rt a 0.95, una riduzione del numero dei nuovi focolai, una riduzione del tasso di occupazione dei posti letto totali di terapia intensiva e di quelli in area medica entrambi al di sotto delle soglie di allerta". Sono le parole dell'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato in merito alla decisione sul cambio di colore della regione che arriverà domani, 19 febbraio (i dettagli della notizia).

Roccagorga: mutazione sul virus, studi in corso

Buone notizie dallo Spallanzani: a Roccagorga i contagi di covid non sono legati alla temuta variante inglese. La conferma dunque dalle analisi di laboratorio dell'istituto di Roma. L'ufficialità è arrivata dalla Asl e dal sindaco del paese Nancy Piccaro (qui la notizia). Ma il punto è stato fatto anche nel corso di una riunione convocata in prefettura con la Asl nel corso della quale è stato spiegato che comunque il virus presenta una variazione genetica che rende più veloce la sua diffusione e su cui sono ora in corso degli ulteriori studi allo Spallanzani di Roma. 

Il punto sui vaccini nel Lazio: superate le 300mila dosi

Prosegue nel Lazio la campagna vaccinale anti Covid, alle 12 di ieri, 17 febbraio, è stata superata la quota delle 300mila dosi somministrate. Ad oggi, secondo l'aggiornamento delle 7 di mattina del 18 febbraio, sono 305.881, mentre in provincia sono in totale 17.771. "Sono 117mila - spiega l'assessore Alessio D'Amato - le persone che hanno completato il ciclo vaccinale con la somministrazione della seconda dose. Gli over 80 nel Lazio vaccinati sono 60mila e nei prossimi giorni andremo ad una ulteriore accelerazione. Sono preoccupato per la riduzione delle forniture del vaccino Moderna e spero che sia uno stop solo momentaneo. Abbiamo bisogno di maggior quantitativi per accelerare la copertura vaccinale tenendo conto che nei prossimi giorni partiremo anche con il personale della scuola"

Vaccini, 14mila prenotazioni del Lazio del personale scolastico

Da oggi, giovedì 18 febbraio, il personale scolastico e universitario può prenotare il proprio vaccino anti covid. Può prenotare la vaccinazione il personale scolastico e universitario assistito dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di base convenzionato con il Servizio sanitario della Regione Lazio. Le somministrazioni avranno inizio, invece, lunedì 22 febbraio (qui tutte le informazioni). Il via alle prenotazioni è stato dato a mezzanotte e un primo bilancio dell’Unità di Crisi della Regione Lazio sulla base dei dati aggiornati alle 10 di questa mattina conta complessivamente nel Lazio 13.831 prenotazioni per la vaccinazione del personale docente e non docente (non studenti), 1080 quelle nella provincia di Latina.

Coronavirus, le altre notizie

Iniziate le vaccinazioni ai carabinieri

Ipotesi lezioni fino al 30 giugno: contraria la Gilda insegnanti

Coronavirus, spostamenti vietati fra regioni fino al 25 febbraio

Aprilia, all'ex Claudia test rapidi dei medici di base

Sezze, targa ricordo al Pat per l'infermiere Lidano Petrianni morto di covid

Fondi: attivato un secondo punto vaccinale per gli over 80

Campagna della Regione per l'uso della mascherina

Sviluppo post Covid: protocollo tra sindacati ed Unindustria

Articolo aggiornato alle 19.29

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: nel Lazio i nuovi casi tornano sopra quota mille, 41 i morti. In calo i ricoveri

LatinaToday è in caricamento