Coronavirus: altra impennata di contagi nel Lazio: 75 nuovi casi. I dati delle Asl

Nel Lazio i 2/3 dei casi sono di importazione o di rientro da vacanze. Due nuovi positivi tra i pontini; notificati altri due contagi di pazienti non residenti in provincia. D’Amato: “Il sistema dei controlli negli aeroporti sta funzionando"

Dopo la breve tregua concessa nella giornata di lunedì, sono tornati a crescere i contagi da coronavirus nella provincia di Latina. Altri due casi sono stati ufficializzati dalla Asl che ha diffuso il bolletitno di oggi, mercoledì 19 agosto. Come comunicato dall'azienda sanitaria locale, i due pazienti non necessitano di ricovero ospedaliero e sono entrambi in cura presso il proprio domicilio. I due positivi sono stati registrati nei territori di Santi Cosma e Damiano (qui la notizia) e Latina. Sono poi stati notificati altri due contagi di pazienti non residenti sul territorio pontino e presi in carico dalle Asl di appartenenza. I due contagi di oggi si aggiungono ai tre di ieri comunicati dalla Asl (2 accertati ad Aprilia e uno a Latina città)

Coronavirus Latina: tutti i numeri

Salgono così a 659 i contagi totali accertati da inizio pandemia tra i cittadini residenti nei comuni della provincia, con un indice di prevalenza - il numero di persone risultate positive per 10.000 abitanti - arrivato ormai a 11,46. I pazienti attualmente positivi sono 82, con 36 che necessitano del ricovero ospedaliero. Nelle ultime 24 ore registrata una nuova guarigione, sono 540 totali; 37 i decessi.

Coronavirus Lazio: altra impennata di casi

Altra impennata di casi nel Lazio oggi: 75 i nuovi contagi, comunicati dall’Assessorato alla Sanità della Regione; zero i decessi. Dei nuovi casi i 2/3 sono di importazione e il 30% dalla sola Sardegna. Per quanto concerne proprio i casi di importazione o che riguardano rientri da vacanze, 23 sono dalla Sardegna, 6 dalla Spagna, 2 da Malta, uno rispettivamente dalla Croazia, dalla Romania, dall’Albania, dalla Costa D’Avorio, dalle Filippine, dall’Equador, dal Kazakistan, e poi da Campania, Emilia-Romagna e Puglia. L’aumento dei contagi, ha commentato l’assessore D’Amato "è causato dai rientri dei positivi asintomatici individuati ai drive-in e sarebbe opportuno effettuare i test agli imbarchi dalla Sardegna per evitare la diffusione del virus all’interno delle navi. Diminuiscono i pazienti nelle terapie intensive. Il sistema dei controlli negli aeroporti sta funzionando e questo ci permette di intercettare precocemente i casi asintomatici che altrimenti avrebbero viaggiato per l’Italia. Apprezzamento da parte dei viaggiatori”.

Coronavirus Lazio: i dati delle Asl

Guardando nello specifico, nella Asl Roma 1 sono 22 i casi nelle ultime 24h e tra questi 14 sono di rientro: 10 dalla Sardegna, 2 dalla Spagna, uno da Equador e uno dal Kazakistan; 4 casi hanno un link al cluster della casa di cura delle Ancelle Francescane del Buon Pastore dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 2 sono 21 i casi e tra questi 14 sono di rientro: 3 dalla Sardegna, uno dalla Romania, dalla Croazia, dalla Spagna, dalle Filippine, dalla Puglia e 6 casi di viaggiatori hanno l’indagine in corso. Nella Asl Roma 3 sono 5 i casi e tra questi 4 sono di rientro: uno da Ibiza (Spagna), uno dall’Emilia-Romagna e 2 dalla Sardegna. Nella Asl Roma 4 sono 6 i casi nelle ultime 24h e tra questi 2 sono di rientro uno da Etiopia e uno da Costa D’Avorio; altri 4 casi sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 un caso nelle ultime 24h e si tratta di una donna ora ricoverata all’Umberto I, avviata l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono 14 i casi e tra questi 6 sono di rientro dalla Sardegna, 2 da Malta e uno dalla Spagna; 2 casi sono contatti di positivi già noti e isolati. Nelle province si registrano 6 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina si registrano 4 casi e tra questi uno è di rientro dalla Spagna, uno da Capri (Campania)  e un altro è un contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl di Viterbo sono 2 i casi e si tratta di due rientri dalla Sardegna.

Coronavirius Lazio: il bollettino del 19 agosto

Con i nuovi casi di oggi sono saliti a 9296 i totali nel Lazio; gli attuali positivi sono ad oggi 1429: di questi, come riferiscono dall’Assessorato alla Sanità della Regione, 1194 sono in isolamento domiciliare, 229 sono ricoverati non in terapia intensiva e 6 sono in terapia intensiva. I guariti sono 6996, mentre sono 871 i decessi.

Coronavurus: 2mila test nel Lazio, 123 a Latina

Sono stati 2140 i tamponi eseguiti nella giornata di ieri presso tutte le stazioni drive in allestite nei diversi centri del Lazio. Il dato fornito dall'Unità di Crisi della Regione. Nella sola giornata di martedì 18 agosto nella postazione al Goretti di Latina ne sono stati effettuati 123. Già lunedì tantisisme erano state le auto in fila davanti al drive in nel capoluogo pontino; nella maggior parte dei casi si trattava di persone di rientro dalle vacanze (qui la notizia).

Coronavirus Lazio: 31 positivi intercettati in aeroporto in un giorno

Sono stati in totale 31 i positivi ai tamponi rapidi individuati in un solo giorno, quello di ieri, presso gli scali aeroportuali di Fiumicino e Ciampino. L’aggiornamento fornito questa mattina dall'Unità di Crisi Regione Lazio. Nello specifico sono stati registrati 19 casi all’aeroporto di Fiumicino e 12 presso lo scalo di Ciampino. "La metà dei test è stata eseguita su viaggiatori tra i 18 e i 34 anni. Dei 31 positivi circa il 50% risiede nel Lazio, gli altri sono residenti in Toscana, Puglia, Liguria, Abruzzo e in altri Paesi UE". “Questo ci dimostra l’importanza di effettuare questi test - ha detto l’assessore D’Amato commentando i dati -. Sono tutti giovani e asintomatici che altrimenti non si sarebbero scovati e avrebbero girato per l’Italia. Presso gli scali di Fiumicino e Ciampino transita circa il 60% del flusso nazionale e dunque è un lavoro importante che stiamo facendo non solo per Roma, ma per il resto del Paese. Una volta tanto possiamo dire con orgoglio che Roma batte Milano ed è stata più efficiente per i test in aeroporto”. I test sono andati avanti anche nella giornata di oggi. Sono stati individuati presso l’aeroporto di Fiumicino 2 nuovi positiv: un bambino proveniente da Dubrovnik (Croazia) e una ragazza residente a Chieti e di rientro da Malta. Mentre presso lo scalo di Ciampino sono stati effettuati da questa mattina 135 test che hanno permesso di individuare 3 casi positivi di rientro 2 dalla Grecia e uno dalla Spagna.

Test sierologici per i docenti e personale scolastico

Prendono il via il 20 agosto i test sierologici per le scuole per i docenti e il personale scolastico del Lazio; è boom di adesioni. Inizio dei test previsto nella Asl Roma 2, Asl Roma 3, Asl Roma 4, Asl Roma 5, Asl di Viterbo, Asl Frosinone e la Asl di Rieti. "Rivolgo un invito a tutti i docenti e al personale ad aderire all’iniziativa e a prenotarsi per tempo visto il volume delle prestazioni da eseguire" ha detto l'assessore D'Amato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: le altrre notizie

Coronavirus: gli aggironamenti da Anzio e Nettuno

Coronavirus, stretta del Governo: chiuse le discoteche

Coronavirus, Confcommercio preoccupata: "Occorre maggiore responsabilità"

Articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento