menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: nel Lazio 1702 casi. D'Amato: "Crescono i contagi e aumentano i nuovi focolai"

Contagi in crescita anche in provincia: sono 178 nelle ultime 24 ore. Altri casi di variante inglese nel territorio pontino

Sono 178 i nuovi casi di coronavirus oggi, giovedì 4 marzo, nella provincia di Latina: questo il dato riportato dalla Asl che ha diffuso nel pomeriggio il bollettino. E’ il dato più alto dell’ultimo mese (il 5 febbraio i casi erano stati sempre 178) con la curva che dalla fine di febbraio e con l’inizio di questo mese ha ripreso progressivamente a crescere.

Coronavirus Latina: 178 nuovi casi

I contagi di oggi sono stati registrati in 20 diversi comuni e concentrati soprattutto nei grandi centri della provincia, da Latina, dove ne sono stati registrati 33, a Fondi e Terracina dove sono rispettivamente 23 e 20; poi ancora ne sono stati accertati 17 a Cisterna, 16 ad Aprilia e 10 a Pontinia.

Coronavirus Latina: il bollettino del 4 marzo

Coronavirus Latina: nessun decesso in 48 ore

Per il secondo giorno consecutivo nella provincia di Latina non sono stati registrati decessi: questo la buona notizia che si legge nel bollettino della Asl. In un anno di pandemia in tutto il territorio pontino sono state 415 le morti legate al Covid-19, 66 dall’inizio del 2021. 

Variante inglese ad Aprilia

La variante inglese arriva ad Aprilia. Nella città nel nord della provincia pontina una una donna è risultata positiva alla variante del virus, secondo il referto dello Spallanzani, e sono poi risultati positivi anche il marito e i due figli grandi. La Asl di Latina è ora al lavoro ha avviato l’attività di tracciamento e sta cercando di ricostruire i contatti del nucleo familiare (qui la notizia completa).

Nella regione 1700 nuovi casi

Oggi su oltre 13mila tamponi nel Lazio (1.271 meno di ieri) e più di 20mila antigenici per un totale di oltre 33mila test, si registrano 1.702 casi positivi: ossia 182 più del 3 marzo. In un giorno inoltre sono stati segnalati 22 decessi e 1.426 guariti. "Diminuiscono i decessi, mentre aumentano i casi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 12%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5%" commenta l'assessore alla Sanità laziale Alessio D'Amato che spiega: "Il valore Rt è a 0.98, calano i decessi, aumentano i nuovi focolai, e sono stabili i tassi di occupazione dei posti letto". 

Il bollettino del Lazio

Stando all'ultimo aggiornamento, nel Lazio sono 36.043 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 1.860 ricoverati, 241 (+4 rispetto a ieri) in terapia intensiva e 33.942 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono in totale 197.642, i decessi 5.997 e il totale dei casi esaminati è pari a 239.682.

Contagi nelle scuole: è allarme nel capoluogo ma restano aperte

Ed è stata una giornata frenetica quella di ieri sul fronte delle scuole: dopo un notevole incremento di casi positivi tra gli studenti in tre istituti del capoluogo, si è tenuto un tavolo in Prefettura anche con Asl e Comune di Latina. Nessuna misura drastica al momento con le scuole (Liceo Manzoni, Liceo Majorana e scuola media Leonardo Da Vinci) che restano aperte. Sulla base dei numeri analizzati si è deciso che la situazione sembra al momento sotto controllo (qui la notizia).

Lazio in bilico tra zona gialla e zona arancione

Lazio ancora in bilico fra zona gialla e zona arancione. E’ atteso per domani, venerdì 5 marzo, il monitoraggio a cura dell'Istituto Superiore di Sanità a cui poi farà seguito l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza. Come era già accaduto nelle scorse settimane, l’attenzione resta alta anche nel Lazio considerata una delle regioni che potrebbero conoscere dal prossimo lunedì 8 marzo, giorno in cui entrerà in vigore il nuovo provvedimento del ministro Speranza, un cambio di colore a cui corrisponde un inasprimento delle misure restrittive (qui la notizia completa)

Nel Lazio record di vaccini in un giorno

Nuovo record di vaccinazione in un giorno ieri nel Lazio. Il bilancio da parte dell’Unità di Crisi della Regione. Ieri sono state 17mila le somministrazioni. “Prosegue il trend di crescita nelle vaccinazioni anche grazie ai medici di medicina generale che in tre giorni dall’attivazione del servizio hanno già eseguito oltre 6 mila somministrazioni”.

D'Amato: "Con la vaccinazione agli anziani si riduce incidenza e mortalità"

"Gli ultimi dati elaborati dal Dep – Dipartimento di Epidemiologia del Lazio dimostrano come a partire da inizio febbraio nelle classi di età più anziane si registra una forte riduzione dell’incidenza nella fascia di età 80-84 anni che passa da 13.5 a 8.6 nuovi casi per 10mila abitanti e nella fascia over 85 anni che passa da 13.9 a 10.5 nuovi casi per 10 mila abitanti. E’ evidente inoltre una riduzione del tasso di mortalità che passa da 2.13 a 1.54 ogni 10mila abitanti. Il Lazio è la Regione che ad oggi ha vaccinato più anziani raggiungendo quota 140 mila over 80 vaccinati". Lo ha spiegato l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'amato.

Il Dpcm del Governo Draghi: ecco cosa cambia a Latina e nel Lazio

E' stato firmato nella serata di martedì 2 marzo dal presidente del Consiglio Mario Draghi il nuovo Dpcm che detta le misure di contrasto alla pandemia e che entrerà in vigore da sabato 6 marzo fino al prossimo 6 aprile, confermando fino al 27 marzo il divieto già esistente di spostamento tra regioni o province autonome diverse. Nel decreto, presentato dai ministri Speranza e Gelmini, viene confermata la suddivisione a colori in zone rosse, arancioni, gialle e bianche. Ma sono previste nuove regole per contenere la diffusione delle varianti covid nelle scuole. (Qui tutti i dettagli su zone bianche, scuole, ristoranti e attività sportive).

Ponza, l'obiettivo: tutti i residenti vaccinati entro l'estate

Si è conclusa a Ponza la prima fase della campagna vaccinale anti covid, programmata nelle giornate del 1 e 2 marzo. Le fiale sono state trasportate da un elicottero ddella Guardia di finanza e sono atterrate domenica 28 febbraio. Destinatari delle somministrazioni sono stati anziani over 80, forze dell'ordine, protezione civile e docenti dell'isola. Dal sindaco la proposta alla Asl: vaccinare tutta la popolazione residente prima dell'estate (qui la notizia).

Coronavirus, le altre notizie

Coronavirus Fondi, situazione critica: 23 positivi e 15 classi in quarantena

A Pomezia scoperte oltre 100mila mascherine e 600 visiere non a norma

Vaccinazioni ai docenti bloccate per le quarantene, Zuliani: "Chiudere le scuole"

Case: il covid abbatte il valore degli immobili oggetto di mutuo

Coronavirus Roccagorga: due giorni di tamponi agli over 25

Vaccini: quali sono i soggetti vulnerabili che possono prenotare le dosi

Al via la vaccinazione anche ai vigili del fuoco

D'Amato: "Concreto rischio di chiusura delle scuole"

Estate con il covid: è già boom di case in affitto sul litorale laziale

Articolo aggiornato alle 19.27

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento