menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini, la dottoressa Irene Fanuli sarà una delle prime vaccinate a Latina

Il presidente dell'Ordine Giovanni Maria Righetti si è complimentato con la giovane iscritta che, insieme ai colleghi, avrà l'incarico di somministrare le dosi al resto del personale sanitario

Si chiama Irene Fanuli ed è una giovane dottoressa selezionata tra coloro che domani, 29 dicembre, riceveranno la prima dose del vaccino anti covid a Latina. E' stata intervistata dal presidente dell'Ordine dei Medici della provincia, Giovanni Maria Righetti, e ha spiegato di essere stata convocata il 21 dicembre dalla Asl, insieme ad altri colleghi, per confermare la disponibilità e per sottoscrivere un contratto di collaborazione per svolgere l'attività di somministrazione del vaccino. 

La dottoressa Fanuli è iscritta all'ordine solo dal 13 ottobre scorso e andrà subito "in trincea", per usare un'espressione del presidente Righetti: "In effetti - racconta - sono un poco emozionata. Prima di iniziare l’attività frequenterò in streaming il corso organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità per tutto il personale in Italia che sarà impiegato nelle operazioni di vaccinazione".

Il vaccino le sarà somministrato nella tensostruttura dell'ospedale Goretti, ma ancora non si sa quale sarà la sua sede di lavoro, se Latina, Terracina o Formia, i tre punti del territorio in cui saranno iniettati i vaccini quando l'operazione entrerà nel vivo. "A nome dell'Ordine tutto, in bocca al lupo per il tuo primo lavoro - dichiara il presidente Righetti - In bocca al lupo esteso a tutto il personale che sarà impiegato nella vaccinazione, in primis ai sanitari della Asl impegnati da mesi nel duro lavoro di assistenza ai malati di covid 19".

Il 29 dicembre V-day al Goretti: ecco a chi saranno iniettati i primi vaccini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento