rotate-mobile
Gli effetti del Covid-19

Rifiuti, il coronavirus rallenta la raccolta dell’indifferenziato. Abc: “Possibili ritardi”

La comunicazione della società che registra una forte assenza della forza operativa, tra contagiati, quarantene e isolamento. I disagi possibili nelle zone dove c’è il vecchio servizio di raccolta differenziata; regolari tutte le altre raccolte

Possibili disagi nella raccolta dei rifiuti a Latina, in conseguenza della diffusione del coronavirus e dell’aumento dei contagi che in questi giorni sta interessando anche il capoluogo pontino.

E’ arrivata nella tarda mattinata la comunicazione da parte di Abc la quale segnala che “a seguito dell’acuirsi dell’emergenza sanitaria da Covid-19, che ha coinvolto anche diversi dipendenti”, “in questi giorni si potrebbero verificare eventuali ritardi nel servizio di raccolta dell’indifferenziato nelle aree servite dal vecchio sistema di raccolta differenziata”.

L’Azienda, attualmente, registra l’assenza del 23% circa della forza operativa, una percentuale riconducibile - per oltre la metà - al Covid-19 (quarantena, isolamento o malattia). Da subito, Abc si è attivata per evitare eventuali situazioni di disagio alla comunità cittadina, riorganizzando adeguatamente i turni di lavoro. “I ritardi - viene ribadito - riguardano esclusivamente la raccolta della frazione indifferenziata nelle aree servite dal vecchio servizio di raccolta differenziata, mentre nelle aree del nuovo porta a porta la raccolta è regolare. Tutte le altre raccolte proseguono regolarmente”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, il coronavirus rallenta la raccolta dell’indifferenziato. Abc: “Possibili ritardi”

LatinaToday è in caricamento