menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, dieci proposte per far ripartire al più presto Latina

I suggerimenti dei consiglieri Pd Forte e Zuliani all'amministrazione: "L’occasione per la collaborazione tra tutte le forze della città”

Dieci interventi da realizzare subito per dare modo alla città ed alle attività più colpite dalle limitazioni per l'emergenza Coronavirus di ripartire. La proposta, rivolta all’amministrazione comunale di Latina, arriva dai consiglieri comunali del Partito Democratico Enrico Forte e Nicoletta Zuliani che suggeriscono alcune ipotesi per il rilancio economico e il supporto agli operatori auspicando che “la convergenza sui temi proposti e la ripartenza siano l’occasione per la collaborazione tra tutte le forze della città”.

“Come prima cosa va reimpostata l’organizzazione della macchina amministrativa – spiegano - bisogni a cui dare risposte, tempi delle procedure e modalità di lavoro sono nuovi criteri che già hanno imposto modifiche pesanti alla macchina organizzativa, modifiche che devono essere governate con un reset cosciente. La linea guida comune dovrà essere la sburocratizzazione”. Dieci le proposte all’amministrazione: si parte con l’incentivazione delle reti dimpresa: uno strumento che può essere utile al commercio per progettare iniziative di settore, attirando finanziamenti ad hoc. Poi agevolazioni per tasse locali ed occupazione suolo pubblico e dialogo con Acqualatina per una moratoria su bollette commerciali, incentivazione del turismo di prossimità: individuazione di percorsi tematici da valorizzare nel novero delle risorse storiche, agro-ambientali del territorio, incentivazione alla ristrutturazione ed efficientamento per attività alberghiere e ricettive in generale.

Forte e Zuliani suggeriscono inoltre la realizzazione di piste ciclabili provvisorie sulla rete urbana ed extraurbana, l’apertura di uno sportello emergenza per rispondere ai cittadini e imprese che necessitano di informazioni sulle iniziative a favore della ripresa, il potenziamento della progettazione europea, la creazione di un pool per lo studio si nuove infrastrutture sociali e infine un aiuto alle imprese innovative (start-up) e strumenti urbanistici agevoli per utilizzo dei siti industriali dismessi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento