menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Latina, il sindaco Damiano Coletta dimesso dall'ospedale Goretti

Ricoverato 5 giorni fa dopo essere risultato positivo, il primo cittadino è tornato a casa. In un messaggio lasciato in reparto il ringraziamento al personale del Goretti

Il sindaco di Latina Damiano Coletta è stato dimesso oggi, giovedì 3 dicembre, dall’ospedale Santa Maria Goretti. Il primo cittadino, risultato positivo al coronavirus lo scorso il 24 novembre, era ricoverato da sabato in seguito a una diagnosi di polmonite.

“Ho sostenuto un ciclo di terapia antivirale che poteva essere somministrata solo in ambiente ospedaliero, motivo per il quale si era reso necessario il ricovero, in virtù anche delle condizioni cliniche - ha detto lo stesso sindaco Coletta -. Ora le mie condizioni sono notevolmente migliorate e ci tengo a ringraziare tutte le persone che si sono prese cura di me in ospedale e che ogni giorno assistono con professionalità, competenza ma anche con grande umanità tutti i degenti. Sono convinto che Latina sia in buone mani. Un grazie particolare al reparto delle Malattie Infettive diretto dalla Prof.ssa Miriam Lichtner.  E ancora ‘grazie Latina’ per tutto l’affetto che mi ha manifestato. Mi ha dato forza. I miei auguri più grandi a tutti coloro che in questo momento sono colpiti dal Covid: forza e determinazione”.

Il primo cittadino di Latina continuerà ora ad osservare l’isolamento domiciliare e a sostenere le altre terapie previste, in attesa di una completa guarigione e di tornare a essere negativo all’esame del tampone. Prima di essere dimesso ha voluto però ringraziare il personale dell'ospedale Goretti con un messaggio lasciato in reparto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento