Coronavirus Latina, il sindaco Damiano Coletta ricoverato all’ospedale Goretti

Si tratta di uno ricovero a scopo precauzionale. Il primo cittadino: “Devo sostenere una terapia antivirale che può essere somministrata solo in ambiente ospedaliero, tornerò presto a casa”

Il sindaco di Latina Damiano Coletta, risultato positivo al coronavirus nei giorni scorsi, è stato ricoverato all’ospedale Santa Maria Goretti. La conferma arriva direttamente dal Comune. Si tratta, è stato spiegato, di un ricovero in via proecauzionale.

Ricordiamo che il primo cittadino era in isolamento domiciliare dallo scorso martedì dopo essere risultato positivo al test rapido; diagnosi poi confermata anche dal successivo tampone molecolare.

“Oggi mi sono sottoposto a tac polmonare – ha spiegato lo stesso sindaco Coletta – ed è stata evidenziata una polmonite in fase iniziale. Quindi, su indicazione dei sanitari del Goretti e dopo un consulto con la Dott.ssa Miriam Lichtner, Responsabile del reparto di Malattie Infettive, si è deciso per un ricovero prudenziale per consentire di effettuare una terapia antivirale che può essere somministrata solo in ambiente ospedaliero. In questi giorni ho ricevuto tantissimi messaggi di auguri e a coloro che mi hanno manifestato vicinanza va il mio più sentito ringraziamento. Colgo l’occasione per rassicurare tutti: tornerò presto a casa”.

Lo stesso sindaco Coletta lo scorso 25 novembre nel corso di una diretta sulla pagina Facebook del Comune di Latina aveva voluto parlare ai cittadini spiegando la situazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Arma dei Carabinieri, 28 Marescialli della provincia promossi al grado di Luogotenente

Torna su
LatinaToday è in caricamento