Coronavirus Latina, il sindaco agli operatori commerciali: "Non mollate, vi aiuteremo in tutti i modi"

Coletta incontra alcuni ristoratori "Lavoriamo per maggiori contributi e concederemo gratis gli spazi pubblici"

Il sindaco Damiano Coletta

Sono scesi in piazza questa mattina alcuni operatori commerciali del capoluogo pontino per sollecitare il sindaco ad aiutarli in questa fase drammatica per esercizi commerciali e attività di ristorazione ancora chiuse.

Damiano Coletta è sceso in piazza per incontrarli e li ha spronati a non mollare impegnandosi a mettere in campo tutti gli strumenti a disposizione per supportarli.

“Capisco fino in fondo il loro disagio – ci spiega il primo cittadino – soprattutto per alcune categoria: mi riferisco ai ristoratori, ai titolari dei pub, ai barbieri e parrucchieri, ai titolari di campeggi che non vedono allo stato attuale né presente né futuro. Mi sono fatto carico di rappresentare la loro situazione nelle sedi competenti, visto che come Comune siamo comunque legati alle disposizioni regionali e nazionali”.

Che cosa si può fare concretamente per aiutarli?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Penso che dovremmo poter avere maggiore autonomie e maggiori risorse – sottolinea il sindaco -  e stiamo lavorando ad una rimodulazione dei tributi valutando la possibilità di sospenderli o modificarli ma in questo devono esserci di aiuto il governo regionale e quello nazionale. Mi rendo conto che serve di più rispetto a quanto stiamo già facendo. Devo essere prudente ma penso che se il trend epidemiologico dovesse mantenersi entro certi livelli potrebbe esserci una anticipazione delle aperture per alcune attività commerciali. Infine stiamo lavorando per concedere gratuitamente ai titolari di attività di ristorazione e pub – conclude il sindaco -  spazi pubblici che consentano loro di organizzarsi all’aperto mantenendo le distanze di sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento