menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coroanvirus Latina, il sindaco Coletta: “Troppe persone in giro. Più controlli in città”

Duro il primo cittadino nella consueta diretta con i cittadini: “Questa situazione non va bene: non c’è nessun motivo in questo momento di rilassarsi”

Troppe persone in giro in questa fase dell’emergenza coronavirus che è ancora molto forte. Un rischio, quello dell’abbassare la guardia difronte ad un nemico che ancora c’è, su cui si è soffermato più volte in questo ore il sindaco di Latina Damiano Coletta. L’ha fatto nella videoconferenza di ieri, convocata per illustrare la riorganizzazione del Coc, del lavoro della Protezione Civile e per illustrare la “rete di solidarietà” istituita per essere al fianco dei cittadini in questa fase emergenziale, come anche nella consueta diretta serale durante la quale ha parlato direttamente ai cittadini. 

Un nuovo aumento di contagi, 20 in più in provincia in un giorno, è stato confermato dalla Asl ieri, 3 aprile, nel consueto bollettino. Due i casi in più a Latina rispetto ai giorni precedenti, con un totale di 65. “Questo dato ci deve far pensare che non siamo minimamente neanche alla metà del nostro percorso. Mi arrivano segnalazioni veritiere, e di questo sono molto preoccupato, che ci sono troppe persone che cominciano ad andare in giro” ha detto il sindaco Coletta. “E’ uno dei giorni dall’inizio di questa emergenza in cui sono davvero risentito, non mi piace questo atteggiamento”. 

“Ho chiamato il comandante della polizia locale, e fatto presente alle altre forze dell’ordine, di aumentare i controlli e oggi sono già state fatte diverse sanzioni - ha detto ancora il primo cittadino -. Questa situazione non va bene: non c’è nessun motivo in questo momento di rilassarsi perché si farebbe un danno esponenziale. Non dobbiamo abbassare la guardia, e non è solo una frase, perché non ce l’abbiamo quasi fatta per niente. Dobbiamo restare a casa, rispettare il metro di distanza quando ci si muove. Non ci sono altre alternative. Mi raccomando cittadini e cittadine di Latina, non cadiamo in questo errore. Rischiamo di pagare caro e tutti queste leggerezze e queste superficialità, rischiando di sciupare il sacrificio fatto in questi giorni da parte di tutti noi. Non esiste alcun motivo di rilassamento”. 

Nel resto della diretta, prima di rispondere alle domande dei singoli cittadini, il sindaco Coletta ha spiegato il nuovo progetto “Latina per Latina - La città vicina alle persone”: in campo il Centro operativo comunale che è sempre attivo, il coordinamento della Protezione Civile e una rete di solidarietà.

Coronavirus Latina e provincia: le notizie di oggi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento