Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Nel Lazio superata la quota di 2 milioni di somministrazioni di vaccino

Il presidente della Regione Zingaretti: "Andiamo avanti per riaprire alla vita e al lavoro"

Alle 12 di oggi, 3 maggio, il Lazio ha superato la quota delle 2 milioni di somministrazioni di vaccino. "Nel Lazio una persona su tre ha già ricevuto almeno una dose di vaccino - ha dichiarato l'assessorea alla Sanità Alessio D'Amatov - Voglio ringraziare tutti i nostri operatori che stanno portando avanti con impegno e dedizione la campagna vaccinale. Da questa sera alla mezzanotte inoltre - ha aggiunto - è attiva la prenotazione online sul portale SaluteLazio per la fascia di età 57 e 56 anni (ovvero i nati nel 1964 e 1965), il Lazio corre".

"Nel Lazio abbiamo superato il traguardo dei due milioni di somministrazioni di vaccino - ha commentato anche il presidente della Regione Nicola Zingaretti - il 90% degli over 80 prenotati ha completato anche la seconda dose, così come è molto alta la percentuale degli over 70 vaccinati. Abbiamo messo in sicurezza chi rischiava molto più degli altri di morire a causa del Covid. Andiamo avanti per riaprire alla vita e al lavoro".

Ma non finisce qui. "Se arrivano le dosi, dal 20 maggio partiremo con la somministrazione in farmacia del vaccino Johnson & Johnson", ha aggiunto nelle scorse ore Zingaretti, intervenendo in diretta a MattinoCinque. Nel Lazio, se fosse confermato, i cittadini di qualsiasi età potranno quindi prenotare un appuntamento per vaccinarsi con il vaccino monodose Johnson&Johnson nelle 1.100 farmacie che hanno aderito al progetto. La previsione è di somministrare una media di 22mila vaccini al giorno e l'attività dovrebbe iniziare tra il 20 maggio e il 25 maggio, al più tardi il primo giugno, in base alle consegne, come precisa Zingaretti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Lazio superata la quota di 2 milioni di somministrazioni di vaccino

LatinaToday è in caricamento