Attualità

Coronavirus, nel Lazio 633 casi e 22 morti. D’Amato: “Dati tutti in calo, segnale positivo”

Il bollettino di oggi: segno meno anche per i ricoverati e il numero delle terapie intensive occupate; oltre 800mila cittadini in tutta la regione hanno completato il ciclo vaccinale

Per il terzo giorno consecutivo, si mantiene sulla soglia dei 600 casi giornalieri la curva nel Lazio: secondo l’ultimo bollettino dell’Assessorato alla Sanità della Regione, infatti, i nuovi contagi da coronavirus sono 633, due soli in meno rispetto alla giornata di ieri. Stabile anche il numero dei test che in totale sono stati 31mila di cui più di 15mila molecolari (+1.710) ed oltre 16mila antigenici. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,2%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%.

Coronavirus Latina: il bollettino del 12 maggio

Coronavirus Lazio: in calo i decessi e i ricoveri

In calo rispetto al dato di ieri quello dei decessi che nelle scorse 24 ore sono stati 22, sono 1732 invece i guariti. Segno meno anche per il numero dei ricoverati che scendono a 1732 (-86 rispetto a ieri) e per quello delle terapie intensive occupate che sono 244 (-11). “Continua la frenata, oggi nuovo record di diminuzione numero di nuovi postivi. Oggi superiamo 800mila cittadini con completamento del ciclo vaccinale, il 17% della popolazione target. Dati tutti in calo, segnale positivo, continuiamo così” ha detto l’assessore regionale Alessio D’Amato che per la giornata internazionale dell’infermiere si è recato alla Nuvola per una visita agli infermieri che svolgono, ha detto, “ruolo fondamentale del servizio sanitario e nel contrasto alla pandemia”. "I dati mostrano una situazione in miglioramento - ha commentato ancora il presidente della Regione Nicola Zingaretti -. Abbiamo fatto bene a non abbassare la guardia o sarebbe stato un dramma. Ora si può aprire una fase nuova con vaccini, nuove regole e sostegni all’economia".

Coronavirus Lazio: la distribuzione dei contagi

Per quanto riguarda la distribuzione territoriale dei contagi, 430 sono stati registrati nella provincia di Roma e 300 solo nella Capitale. Nelle altre quattro province del Lazio i casi sono stati 230 di cui 99 nel territorio pontino; altri 62 sono nella provincia di Frosinone, 32 in quella di Viterbo e 10 in quella di Rieti.

Coronavirus Lazio: il bollettino del 12 maggio

Questo il quadro generale in tutta la regione: sono quasi 334mila i contagi totali registrati da inizio pandemia con circa 35mila attuali positivi di cui oltre 33mila in cura presso il proprio domicilio; oltre 290 persone sono guarite, mentre sono 7956 i decessi.

coronavirus_lazio_12_05_21-2

La campagna vaccinale 

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, dalla mezzanotte di venerdì 14 maggio sarà attiva la prenotazione sul portale salutelazio.it per la fascia di età 52 e 53 anni (ovvero i nati nel 1968 e 1969). Secondo il dato aggiornato alle 17 di oggi, 12 maggio, sono 2.436.023 le dosi somministrate in tutto il Lazio con oltre 800mila persone che hanno completato il ciclo con tutte e due le dosi; nella provincia di Latina circa 172mila le vaccinazioni mentre sono 56mila le persone a cui è stata incollata anche la seconda dose.

Open Day AstraZeneca a Latina: quello che c’è da sapere

Coronavirus: le altre notizie 

Screening sulla comunità indiana a Fondi: i risultati

Vaccinazioni nelle carceri del Lazio: il punto

Contro il richiamo a 35 giorni di Pfizer: petizione online 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio 633 casi e 22 morti. D’Amato: “Dati tutti in calo, segnale positivo”

LatinaToday è in caricamento