rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Coronavirus, nel Lazio quasi 600 contagi in un giorno. Stabili ricoveri e terapie intensive

Sono 582 i casi oggi, dopo che per quattro giorni la curva è stata sotto quota 500. Scende ancora il numero degli attuali positivi; i guariti sono più di 700

Dopo quattro giorni tornano di nuovo sopra quota 500 i contagi giornalieri da coronavirus nel Lazio: sono 582 i nuovi casi comunicati dall’Assessorato alla Sanità della Regione al termine della quotidiana videoconferenza della task force per il Covid-19. Nel bollettino sono poi riportati anche i dati dei decessi, che sono 5, e dei guariti che sono 713.

Il punto sui ricoveri

Discorso a parte per i ricoveri. Resta stabile la pressione sulle strutture ospedaliere: secondo i dati Agenas, aggiornati al 25 agosto, resta all’8% la percentuale di occupazione dei posti letto in area non critica, al 7% quella nelle terapie intensive. Guardando nello specifico i numeri, sono 508 ad oggi i ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali del Latio (-8 rispetto a ieri) e sono 67 le terapie intensive occupate (+1).

Coronavirus Lazio: i dati nelle singole province

Rispetto ai giorni scorsi, crescono i dati in tutte le province del Lazio: in quella di Roma i contagi di oggi sono 440, di cui 287 solo nella Capitale; gli altri 142 sono poi distribuiti nelle restanti quattro provincie: 57 sono nel territorio pontino, 30, invece, in Ciociaria e nella provincia di Viterbo, 25 sono infine in quella di Rieti. I decessi sono tutti nella provincia di Roma.

Coronavirus Latina: i dati aggiornati di oggi

Coronavirus Lazio: il bollettino del 26 agosto

Sono poco più di 16mila gli attuali positivi in tutto il Lazio con 15790 di questi che non necessitano di ricovero ospedaliero e sono in cura domiciliare a casa; i contagi totali sono quasi 373mila mentre il numero dei guariti viaggia verso quota 348mila. Sfiora invece quota 4900 quello dei decessi.

coronavirus_lazio_bollettino_26_08_21-2

La camapagna vaccinale

E’ stata superata nel Lazio la soglia di 7,6 milioni di dosi di vaccino somminitrati; il 74% della popolazione over 12 è stata vaccinata con doppia dose. Il Lazio si conferma così la prima regione in Italia per copertura vaccinale, con 6 punti sopra media nazionale. “E’ stata data indicazione a tutte le Asl di attivare specifiche relazioni con le università per vaccinare gli studenti ancora non vaccinati” ha spiegato l’assessore regionale ala Sanità Alessio D’amato che ricorda come dal 1° presso gli hub del Lazio sarà possibile vaccinarsi senza prenotazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio quasi 600 contagi in un giorno. Stabili ricoveri e terapie intensive

LatinaToday è in caricamento