rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Il punto in tutta la regione

Coronavirus, 17 morti e altri 6.136 contagi nel Lazio. D’Amato: “Non abbassare la guardia”

Il bollettino della Regione: sale al 12,1% il rapporto odierno tra positivi e tamponi; scende l’incidenza su base settimanale, mentre è stabile il valore Rt; in calo l’occupazione della rete ospedaliera

Sono 6.136 i casi di coronavirus nel Lazio oggi, giovedì 10 marzo; un dato che si mantiene in linea con quelli fatti registrare negli ultimi due giorni e in leggera ripresa rispetto alle scorse settimane (ieri erano 5.642, lo scorso giovedì 4.771). I nuovi contagi sono stati registrati a fronte di 50.444 test totali che sono stati effettuati dalle Asl, nei laboratori e nelle farmacie laziali, di cui 10.275 molecolari e 40.169 antigenici; se confrontato con quello degli ultimi giorni, sale poi il rapporto tra positivi e tamponi che arriva al 12,1%.

Coronavirus Lazio: tutti i dati di oggi

Nelle ultime 24 ore è stato registrato però un importante calo nel numero dei ricoverati negli ospedali: sono infatti 1.037 i positivi nei reparti di area non critica, ben 36 in meno in un giorno, e scende anche il numero dei pazienti gravi con 79 terapie intensive occupate (-10), il dato più basso dalla metà di novembre ad oggi. Le nuove guarigioni notificate dalle Asl, infine, sono state 9.123, mentre sono stati 17 i decessi, di cui 5 solo nella provincia di Latina.

D’Amato: “Il virus circola, non abbassare al guardia”

Come ogni giovedì poi, l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’amato fornisce gli aggiornamenti sui parametri nel Lazio dove scende l’incidenza su base settimanale che si attesta su 459 casi ogni 100mila abitanti mentre la settimana scorsa era di 544 casi; il valore Rt è stabile sotto l’1 ed è in calo l’occupazione della rete ospedaliera. “Il virus circola, non bisogna abbassare la guardia” ha però commentato D'Amato rivolgendo così il suo appello ai cittadini.

I contagi e i decessi nei singoli casi

Questa invece la situazione nelle singole province: sono 4.261 i contagi accertati nella provincia di Roma, di cui 2.693 solo nella Capitale (nella Asl di Roma sono 920, nella Asl Roma 2 sono 1.036, nella Asl Roma 3 sono 737, nella Asl Roma 4 sono 306, nella Asl Roma 5 sono 549, nella Asl Roma 6 sono 713). Nel resto della regione i nuovi casi accertati sono 1.875, di cui 729 sono concentrati nel territorio pontino e 578 in quello ciociaro, mentre 383 sono stati rilevati dalla Asl di Viterbo e 185 da quella di Rieti. Come detto 5 dei 17 decessi sono stati registrati nella provincia di Latina, 3 poi in quella di Frosinone, 2 in quella di Viterbo e e in quella di Roma.

Coronavirus Latina: tutti i dati e le notizie di oggi

Coronavirus Lazio: il bollettino di oggi 10 marzo 2022

A distanza di due mesi, scende sotto la soglia dei 100mila il numero degli attuali positivi in tutto il Lazio (sono 99.509); non accadeva dal 3 gennaio scorso con la curva dei contagi che in quei giorni conosceva la sua repentina risalita nel pieno della diffusione della variante Omicron. Rispetto a ieri diminuisce anche il dato dei pazienti ricoverati che sono oggi 1.116 (46 in meno). Nelle ultime 24 ore inoltre quasi 3mila persone hanno lasciato l’isolamento domiciliare (2.958) in cui si trovano ancora circa 98mila contagiati. Superata oggi la quota di un milione di guarigioni dall’inizio della pandemia (in basso tutti i dati del bollettino). 

coronavirus_lazio_bollettino_10_03_22-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 17 morti e altri 6.136 contagi nel Lazio. D’Amato: “Non abbassare la guardia”

LatinaToday è in caricamento