rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Il punto in tutta la regione

Coronavirus, 11 morti in un giorno e 1.887 casi nel Lazio. Rapporto tra positivi e tamponi al 3,3%

Torna a crescere il numero dei ricoverati; il confronto con un anno fa. Oggi il V-Day con le prime vaccinazioni ai bambini dai 5 agli 11 anni

In un giorno nel Lazio sono stati registrati 1.887 nuovi casi di coronavirus, mentre i decessi sono stati 11: questi i dati che sono stati resi noti dall’Assessorato alla Sanità della Regione nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 15 dicembre. I contagi sono il frutto di 55.912 test che sono stati effettuati, di cui 24.194 molecolari e 31.718 antigenici con un rapporto tra positivi e tamponi che si attesta sul 3,3% (più basso di quello nazionale che è del 3,7%).

Importante il numero delle guarigioni che sono state notificate nelle scorse 24 ore, ben 1300, mentre  è tornato nuovamente a crescere quello dei ricoverati: i positivi che si trovano nei reparti ordinari degli ospedali del Lazio sono ad oggi 826 (10 in più in un giorno), mentre le terapie intensive occupate sono 111 (+2). Rispetto ad un anno fa, oggi ci sono stati 72 decessi in meno e sono 2.095 ricoveri in meno in area medica, 210 in meno in terapia intensiva, e ci sono 50.248 persone in più in cura in isolamento domiciliare (qui tutti i dati del bollettino del 15 dicembre 2020) “Numeri che dimostrano l’importanza della vaccinazione” commenta l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.

I contagi nelle singole province

I casi nella Capitale superano oggi quota mille (sono nello specifico 1.002), mentre in tutta la provincia di Roma sono 1.477; altri 410 sono invece distribuiti nel resto della regione: di questi 163 sono stati accertati in tutto il territorio della Asl di Frosinone, 145 dalla Asl di Latina, 67 da quella di Viterbo e 35 da quella di Rieti. Due dei decessi sono stati registrati nella provincia pontina e uno in Ciociaria, tutti gli altri sono nella provincia di Roma.

V-Day pediatrico in provincia di Latina e nel Lazio

V-Day pediatrico oggi nella provincia di Latina e nel Lazio. Sono iniziate nel pomeriggio infatti le somministrazioni del vaccino ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. “Tutto si sta svolgendo in sicurezza - ha commentato D’amato - ed in serata saranno oltre mille”. Una particolare attenzione è stata rivolta all’accoglienza per i più piccoli affidati alle cure degli operatori con il coinvolgimento per l’occasione di clown e giocolieri per far sì che l’esperienza della vaccinazione fosse vissuta con la massima leggerezza e in modo giocoso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 11 morti in un giorno e 1.887 casi nel Lazio. Rapporto tra positivi e tamponi al 3,3%

LatinaToday è in caricamento