rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Il punto in tutta la regione

Coronavirus, nel Lazio 1.810 casi. D’Amato: “Correre con i richiami per raffreddare la curva”

Aumentano i contagi rispetto a ieri ma è stabile al 3,6% il rapporto tra positivi e tamponi. Scendono ancora i ricoverati; nelle scorse 24 ore record di terze dosi

Cresce la curva dei contagi da coronavirus nel Lazio che oggi, giovedì 2 dicembre sono 1.810 (172 in più rispetto a ieri). L’aggiornamento sulla situazione dalla Regione con il consueto bollettino che è stato diffuso nel pomeriggio. I test effettuati sono stati in totale 49.742, di cui 20.635 molecolari e 29.107 antigenici, con il rapporto tra postivi e tamponi che rimane stabile al 3,6%. Il valore Rt è a 1, in calo rispetto alla scorsa settimana. “Un segnale positivo - commenta l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato - ma per raffreddare la curva serve correre con i richiami. Ci attenderanno ancora giornate di turbolenza e incremento dei casi”.

Nel bollettino di oggi sono poi riportati 4 decessi e 817 nuove guarigioni. Per il terzo giorni consecutivi è in diminuzione il numero dei ricoverati: i pazienti positivi nei reparti ordinari degli ospedali del Lazio sono 692 (4 in meno in un giorno), mentre le terapie intensive occupate sono 93 (-3).

Coronavirus Lazio: i contagi nelle singole province

Parallelamente con l’andamento regionale, cresce il numero dei contagi giornalieri nella provincia di Roma dove ne sono stati riscontrati 1.453, di cui 926 solo nella Capitale; gli altri 357 sono invece distribuiti nel resto della regione: 111 sono nella provincia di Viterbo, 97 in quella di Latina e uno in meno in quella di Frosinone; sono 53 le nuove positività nel reatino. Per quanto riguarda i decessi, uno è stato registrato nel territorio pontino, gli altri nella provincia di Roma.

Coronavirus Latina: i dati aggiornati di oggi

Coronavirus Lazio: il bollettino di oggi 2 dicembre

Si aggiorna il quadro generale nel Lazio: sale a oltre 21mila il numero degli attuali positivi in tuttoa la regione dove da inizio pandemia sono stati accertati circa 427mila contagi; i guariti sono stati circa 396mila, quasi 9mila i deceduti. Ad oggi sono 20.645 le persone in cura in isolamento domiciliare, mentre quasi 800 sono ricoverate.

coronavirus_lazio_bollettino_2_12_21-2

La campagna vaccinale

Nella giornata di ieri è stato toccato il record di somministrazioni di terze dosi, 51.418, con un incremento del 54% rispetto alla scorsa settimana. E’ di oggi, poi, l’annuncio da parte dell’Assessorato alla Sanità dell’avvio il 13 dicembre delle prenotazioni del vaccino per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni (qui tutte le informazioni). Viene “chiesta alle Asl - ha detto D’Amato - la massima attenzione sulle vaccinazioni pediatriche, per l’accoglienza dei più piccoli utilizzando clown, gadget e palloncini. La vaccinazione per loro deve essere una festa e un gioco. Intano è partita sui social la campagna ‘E adesso sì che possiamo giocare liberamente’ con le prima Faq a cura dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio 1.810 casi. D’Amato: “Correre con i richiami per raffreddare la curva”

LatinaToday è in caricamento